Inizia: 23 Luglio 2022
0:00
Finisce: 24 Luglio 2022
0:00

Sede Evento

Castellarano

GPS: 44.5102806, 10.7286395

Nasce “Terre d’Arte”, un nuovo festival di teatro, danza e musica a Castellarano

Dieci appuntamenti tra maggio e agosto per immergersi nello spettacolo e nella natura. Un cartellone di spettacoli e concerti di alto profilo, all’insegna del basso impatto ambientale e dell’inclusività.

Dal 4 maggio al 24 luglio Castellarano si trasforma in un grande teatro dove trovare spettacoli in luoghi inaspettati: parchi, strade del borgo storico e diverse frazioni del territorio. Tutto all’insegna di un basso impatto ambientale per un alto impatto culturale e sociale.

Ecco il nuovo festival Terre D’Arte, un progetto multidisciplinare di proposte culturali all’interno del territorio del Comune di Castellarano tra natura, storia, spazi pubblici e inclusivi. I diversi linguaggi artistici come musica, danza contemporanea e teatro oltrepasseranno la struttura teatrale e i luoghi convenzionali per veicolare un’esperienza nuova, occupando gli spazi del territorio e valorizzandone gli aspetti sociali, estetici e di memoria storica attraverso spettacoli site-specific a basso impatto ambientale.

“I diversi stili proposti – commenta la vicesindaco con delega alla Cultura e Ambiente Cassandra Bartolini – si fondono in un’unica rassegna per raccontare l’arte e il territorio in tutte le sue caratteristiche e suggestioni. Un teatro a cielo aperto, per tutti, integrato con la comunità e le associazioni del territorio che saranno protagoniste attive; una rassegna nel rispetto del territorio e dell’ambiente.”

I paesaggi diventeranno scene e palchi naturali per accogliere concerti, coreografie e narrazioni dedicate a tutte le fasce d’età. Un teatro a cielo aperto per tutti, integrato con la comunità e le associazioni del territorio che saranno protagoniste nell’organizzazione e nella realizzazione degli eventi.

“Fare dialogare musica, arte teatro, cultura con i luoghi più suggestivi del territorio comunale, – aggiunge l’assessore Paolo Iotti, promotore insieme a Bartolini della rassegna – dando continuità ed ulteriormente sviluppando un progetto già avviato negli anni scorsi, è una sfida che vogliamo affrontare nella certezza che la qualità e la varietà delle proposte sapranno attirare l’interesse dei nostri concittadini e di quanti, esterni, vorranno essere nostri ospiti nelle diverse serate, tutte di straordinario valore artistico”.

Una particolarità della rassegna sarà anche il forte coinvolgimento del pubblico, che verrà invitato non solo a guardare come un semplice spettatore, ma sarà parte attiva degli spettacoli, sia all’interno della messa in scena sia attraverso attività complementari come laboratori gratuiti, conferenze, incontri e molto altro.

La direzione artistica della sezione di teatro-danza è affidata a Lara Guidetti, castellaranese di origine ed ora coreografa a capo della compagnia Sanpapié, con base a Milano ed esperienze in tutto il mondo. “La danza e il teatro, insieme alla musica, sono strumenti di aggregazione importanti che hanno il potere di farci vivere i luoghi della nostra quotidianità in maniere diversa: fanno la magia di farci tornare un po’ tutti bambini e darci uno spazio per immaginare, pensare, emozionarci. La scelta degli spettacoli è stata fatta pensando al pubblico: i cittadini di Castellarano e quanti ancora non conoscono il paese e potranno farlo attraverso gli spettacoli. Ho pensato ad un pubblico che va dagli 0 ai 99 anni e coinvolge le comunità del territorio e le associazioni che ci lavorano. Ogni spettacolo sarà a carattere partecipativo, ovvero il pubblico non potrà starsene solo seduto a guardare come un semplice spettatore ma verrà coinvolto attivamente, sia con meccanismi scenici come le cuffie silent-disco e gli spettacoli interinanti, sia attraverso laboratori gratuiti ed eventi. Mi auguro che Terre d’arte possa costruire un pubblico attivo e consapevole che trovi nelle proposte un modo diverso di vivere Castellarano e portarsi a casa un po’ di bellezza.”

La proposta musicale è invece affidata alla direzione artistica di Giovanni Mareggini, noto flautista, docente e direttore artistico già responsabile insieme a Iotti della fortunata rassegna “Musica, Cultura e Persone”.  “Sono ormai alcuni anni che l’amministrazione comunale di Castellarano investe in cultura promuovendo dei bellissimi appuntamenti musicali nei vari luoghi del paese. L’ottima partecipazione di pubblico [a “Musica, Cultura, Persone” n.d.r.] e l’apprezzamento dei presenti verso gli esecutori e i programmi ci ha spinto a rendere ancora più strutturata questa offerta. Per gli appuntamenti musicali di Terre d’Arte ho pensato ad alcune piste di riflessione: il coinvolgimento di esecutori giovani al fianco di affermati concertisti, lo spazio dato alle eccellenze artistiche del territorio, l’apertura massima ai diversi generi musicali e all’esplorazione di territori “di confine”, con il solo criterio della qualità, il creare un rapporto tra musica e luogo, il dare risposta alla voglia delle persone di ritrovarsi insieme dopo anni difficili in cui la distanza è stata protagonista, la ricerca di ambientazioni adatte e suggestive, acusticamente idonee, non solo nel centro storico del paese, valorizzare il patrimonio storico, culturale, delle tradizioni, delle eccellenze della zona. Riuscirò, riusciremo in questo intento? Posso assicurare che ce la metteremo tutta e oso pensare che sì, ci riusciremo. Mi confortano l’entusiasmo, la passione e le competenze che ognuno di noi sta mettendo in campo. Non resta che darvi appuntamento a maggio per iniziare un viaggio musicale insieme che partirà dalle…”Galline pensierose” di Malerba e dalla musica sacra barocca e ci condurrà ai Beatles come non li avete mai ascoltati, passando per un “liscio un po’ speciale”, le arie d’opera ecc… 

Primo appuntamento il 4 maggio alle 20:45 presso la Chiesa di Santa Croce per il concerto “Le Galline Pensierose”. Il programma prosegue poi con il concerto “Regina della Pace” il 18 maggio presso la chiesa di San Valentino.

Terre d’Arte è un progetto promosso dal Comune di Castellarano realizzato in collaborazione con Sanpapié e IDML – Istituto Diocesano di Musica e Liturgia.

Tutti gli spettacoli e le informazioni dettagliate su www.comune.castellarano.re.it/terre-darte

Per maggiori informazioni e prenotazioni: 331 2433412 (Martina)

CALENDARIO

  • 4/05 “Le Galline pensierose” – Concerto – Chiesa di Santa Croce – Ingresso libero
  • 18/05 “Regina della pace” – Concerto – Chiesa di San Valentino – Ingresso libero
  • 25/05 “Sciopero dei musicisti…e non solo” – Concerto –  Casa Maffei, Roteglia – Ingresso libero
  • 5/06 “Stabat Pater” – Teatro – Oratorio di Castellarano – Ingresso a pagamento (€ 5) su prenotazione
  • 8/06 Il classico incontra il jazz – Concerto – Torre di Montebabbio – Ingresso gratuito su prenotazione
  • 19/06 Les aquarelles – Concerto itinerante e teatro – Centro storico di Castellarano – Ingresso a pagamento (€ 5) su prenotazione
  • 26/06 Kanu – Teatro – Parco dei Popoli, Castellarano – Ingresso gratuito su prenotazione
  • 6/07 Let it be…atles – Concerto – Borgo le viole, Telarolo – Ingresso libero
  • 9-10/07 Grimm e il parco sfiabato – Teatro – Parco dei Popoli, Castellarano – Ingresso gratuito su prenotazione
  • 23-24/07 A[1]BIT – Teatro danza – Centro storico di Castellarano – Ingresso a pagamento (€ 5) su prenotazione
Commissioni e Biglietti
Ingresso
5,00 €
Categorie
Spettacoli
Spettacoli