fbpx

Fattoria Vittadini in collaborazione con CorPoetica con il sostegno di Fondazione di Comunità Milano presenta

All Inclusive Training – Percorso di formazione inclusiva sui linguaggi della scena

Percorso di formazione inclusiva sui linguaggi della scena

Febbraio – Aprile 2021 | Online su Zoom

Per la stagione 2020-2021 Fattoria Vittadini ha ideato un’articolata proposta di formazione sui diversi linguaggi della scena con percorsi annuali e appuntamenti intensivi tra danza, teatro, improvvisazione, fotografia, contact improvisation, jam, yoga e molto altro. Tutte le attività sono inclusive, rivolte a chiunque e accessibili con qualunque livello di preparazione o abilità.
Da febbraio riparte la programmazione con appuntamenti settimanali appositamente ideati per lo spazio virtuale del web.

Riparte a febbraio ALL INCLUSIVE TRAINING, la proposta di formazione inclusiva sui diversi linguaggi della scena promossa da Fattoria Vittadini in collaborazione con CorPoetica e con il sostegno di Fondazione di Comunità Milano.

Un variegato calendario di appuntamenti tra danza, teatro, improvvisazione, fotografia, contact improvisation, jam, yoga e molto altro che hanno la peculiarità di essere inclusivi, rivolti a chiunque e accessibili con qualunque livello di preparazione o abilità. 

Ideato per essere realizzato nella sala di Spazio Fattoria a Milano e avviato in settembre quando le normative vigenti permettevano attività in presenza, All Inclusive training propone sin dall’inizio metodi di insegnamento studiati per essere fruibili da chiunque, oltre a servizi ritenuti essenziali: servizio di interpretariato Italiano – Lis Lingua dei Segni italiana per sordi/segnanti, assistenza per non vedenti, spazi completamente accessibili anche con disabilità motorie.

Dopo un periodo di sospensione e rimodulazione delle attività a seguito della chiusura dei luoghi di aggregazione e formazione, All inclusive training riparte ora con un corollario di attività appositamente immaginate per uno spazio virtuale e a distanza: alcune proposte già sperimentate dai formatori nel precedente lockdown, altre ideate appositamente per continuare a condividere uno spazio comune, seppur virtuale.

Sono nati e stati sperimentati così un corso di contact improvisation a distanza che vede coinvolti anche partecipanti non vedenti, un corso di potenziamento muscolare tenuto da una formatrice in sedia a rotelle, un training mattutino coi danzatori di Fattoria Vittadini accessibile anche ai sordi/segnanti grazie a un interprete Lis – Lingua dei Segni italiana.

Alle attività settimanali si affiancano due workshop di movimento e fotografia per la danza.

Il calendario ora proposto prosegue sino ad aprile sulla piattaforma Zoom, nella speranza che da maggio si possa riprendere ad abitare gli spazi fisici di Spazio Fattoria. 

La partecipazione è ad offerta libera.

Con All inclusive training prosegue l’impegno di Fattoria Vittadini verso una cultura e uno spettacolo dal vivo accessibili e inclusivi, anche nel settore della formazione. 

Il progetto è realizzato in collaborazione con CorPoetica, associazione nata con l’obiettivo di approfondire, ricercare e diffondere lo studio del corpo e del movimento, con un particolare focus sulla Contact Improvisation, e con il sostegno della Fondazione di Comunità Milano – Città, Sud Ovest, Sud Est, Martesana onlus. La Fondazione si propone come piattaforma di partecipazione, basata sull’ascolto, e di prossimità ai bisogni del territorio. Promuove e supporta progetti di utilità sociale per rispondere, in modo innovativo, alle priorità espresse dalla collettività in ambito sociale, culturale e ambientale.

La Fondazione di Comunità Milano catalizza risorse ed energie, promuove la cultura della solidarietà e del dono per una concreta filantropia di comunità che, oltre a rispondere all’emergenza sociale, possa agire per il bene collettivo e contribuire a migliorare la società nel suo insieme. www.fondazionecomunitamilano.org

Informazioni

Tutte le proposte si svolgono in diretta sulla piattaforma Zoom. Al momento dell’iscrizione si riceve il link per partecipare.
Costi: Lezioni settimanali offerta libera | Workshop 30,00 €
Iscrizioni: allin@spaziofattoria.it | +39 324 0209624 (anche whatsapp)
www.spaziofattoria.it

Calendario Febbraio – Aprile 2021

In diretta su Zoom

Lezioni Settimanali – Partecipazione ad offerta libera

  • PRATICHE LABAN-BARTENIEFF, “TOTAL BODY INTEGRATION” | Condotto da Micaela Sapienza
    Mercoledì ore 10:00-11:30 e Venerdì ore 18:00-19:30.
    Il metodo Laban-Bartenieff è uno strumento per danzatori e attori, professionisti e non, interessati ad approfondire il lavoro sul movimento e a migliorare le proprie capacità espressive e comunicative.
    Micaela Sapienza è attrice, regista e pedagoga. Nel 2001 frequenta il master accademico di due anni in Analisi del Movimento “Laban/Bartenieff Movement Studies” presso l’Università di Seattle (USA). E’ socia di Thymos: Movement Research Center-Laban Bartenieff Italia con sede a Milano e si occupa principalmente di formazione teatrale ed educazione al movimento, funzionale ed espressivo, collaborando stabilmente dal 2015 con compagnie e scuole.
  • POTENZIAMENTO MUSCOLARE | Condotto da Susanna Ferrante
    Mercoledì ore 18:30-19:15
    Il corso tratta risveglio e attivazione muscolare della parte superiore del corpo utilizzando il controllo della respirazione. Si inizierà totalmente a corpo libero, passando con il tempo all’utilizzo di pesi leggeri (anche casalinghi come bottigliette d’acqua).
    Susanna Ferrante pratica da sempre sport a livello nazionale e internazionale. Dopo 14 anni di nuoto agonistico a livello Internazionale, è ora allenatrice di tchukball e pratica scherma agonistica. Appassionata di danza e teatro, nel 2019 prende parte come performer a S.I.I.A.T.E. – Scotland Italy Inclusive Artists Training Exchange, progetto artistico e formativo di danza senza esclusione che accoglie ogni tipo di abilità, promosso da Fattoria Vittadini e condotto da Chiara Bersani e Alex Ross McCabe.
  • CONTACT IMPROVISATION | Condotto da Elisa Ghion / CorPoetica
    Mercoledì ore 20:00-21:30 e Venerdì ore 10:00-11:30.
    La Contact Improvisation ispira questi incontri di indagine sul movimento attraverso diverse prospettive: uno sguardo all’anatomia si completa con momenti di automanipolazione, per affinare la comprensione del corpo attraverso il tocco. Immagini e momenti di scrittura offrono suggestioni e visioni creative sul corpo e sul movimento.CorPoetica nasce con l’obiettivo di approfondire, ricercare e diffondere lo studio del corpo e del movimento, attraverso eventi e percorsi di formazione di danza, improvvisazione, pratiche somatiche, benessere e crescita personale con un particolare focus sulla Contact Improvisation, in un contesto di ricerca, sperimentazione e libera espressione artistica.
  • KALEIDOS online | Condotto da Fattoria Vittadini
    Venerdì ore 9:00 -10:00
    Un risveglio mattutino guidato a turno da una/un componente di Fattoria Vittadini che attinge a diverse pratiche legate allo yoga e il release e ha come obiettivo rimettere al centro il corpo e il naturale e istintivo approccio al movimento, attraverso respiro, allineamento, potenziamento, concentrazione e modulazione dell’energia. Agevola la circolazione del sangue, incrementa la capacità respiratoria, rende i muscoli più tonici, libera la mente e purifica l’organismo.Fattoria Vittadini nasce nel 2009 dalla volontà di 11 allievi diplomati al corso di TeatroDanza della Scuola Paolo Grassi di Milano. Grazie alla pratica di mettersi in gioco con artisti esterni, la compagnia lavora negli anni con Ariella Vidach, Lucinda Childs, Yasmeen Godder, Virgilio Sieni, Giulio D’Anna, Daniel Abreu. Nel 2015 vince il Premio Franco Abbiati per la partecipazione alla 40° edizione del Festival della Valle D’Itria come compagnia ufficiale. Nel 2018 riceve il premio Hystrio – Corpo a Corpo e nasce Spazio Fattoria, sede della compagnia a Milano.

WORKSHOP | costo 30,00 €

  • FEEL THE BODY #digitalversion | Condotto da Maura Di Vietri/Fattoria Vittadini
    26,27,28 Marzo ore 16:00-18:00.
    Si parte da un training fisico che attinge a pratiche legate allo yoga. Un connubio tra stretching, respirazione, posture e fluidità dei movimenti. La seconda parte avrà come ispirazione e riferimento il lavoro di artisti, pittori, scultori e fotografi che hanno caratterizzato e trasformato la nostra storia e la nostra contemporaneità, per innescare curiosità, scambio e ricerca di nuove forme d’arte ed espressione nate da improvvisazioni in stretta relazione con il video.
    Maura Di Vietri, lucana d’origine e milanese d’adozione, si dedica dal 2013 all’insegnamento. Dal 2018 indaga come artista sul “potere educativo” dell’arte e sulla necessità di costruire ponti per preservare le diversità. La contaminazione dei linguaggi e dei dispositivi è un punto cardine del suo percorso artistico che nel 2019 la vede debuttare anche come autrice con Clouds
  • PERFORMING PHOTOGRAPHY | Condotto da Noemi Bresciani in collaborazione con Fragile Artists
    17 e 18 Aprile ore 10:30-13:30
    Week end intensivo di composizione tra fotografia e danza alla riscoperta del dialogo tra immobilità e dinamica.
    Noemi Bresciani sin da giovanissima studia danza contemporanea, teatro e teatrodanza. Inizia la sua ricerca come coreografa/performer nel 2012 e vince il premio Danza Urbana al concorso Salice d’oro. Conduce laboratori di improvvisazione, teatrodanza e performance per adulti, ragazzi e bambini. Nel 2014 fonda Fragilie Artists, un collettivo interdisciplinare di performer, fotografe e una drammaturga che indaga sulla relazione tra danza e fotografia.
Posto: Eventi disponibili su Zoom
Sto caricando…
error: Contenuto protetto!