fbpx

Alessandra Gaeta presenta a domicilio #SmallPoetryDance per il festival di Teatro Delivery “USCireA PRIMAVERA” il 26 marzo

È la proposta delle “Pietanze d’Arte a Domiclio” di Asteria Space per il cartellone ideato da Ippolito Chiarello dal 21 al 27 marzo

Un festival di teatro delivery, denominato “USCireA PRIMAVERA”, che possa tenere uniti, seppur a distanza, artisti di tutta Italia e non solo. È l’idea di Ippolito Chiarello a cui aderisce Asteria Space, la realtà impegnata nella promozione di talenti pugliesi con sede a Bitonto, insieme a numerosi attori e compagnie attive sul territorio nazionale ed internazionale. La rassegna itinerante a domicilio che avrà luogo dal 21 al 27 marzo vede protagonista Nasca Teatri di Terra in collaborazione con la rete di USCA (Unità Speciali di Continuità Artistica) creata nei mesi scorsi dallo stesso Chiarello. Una rete di cui fa parte la stessa Asteria Space che a partire dallo scorso 19 febbraio ha attivato un servizio di teatro, danza e musica delivery noto come “Pietanze d’Arte a Domicilio”. Il format proposto dall’agenzia d’arte bitontina prosegue venerdì 26 marzo con un appuntamento speciale inserito all’interno del cartellone unico del festival “USCireA PRIMAVERA”. Protagonista in quella data la danzatrice Alessandra Gaeta con il suo nuovo lavoro #SmallPoetryDance, una ‘portata’ a base di danza e poesia che sarà ‘servita’ in totale sicurezza a domicilio nella fascia oraria fra le 18.00 e le 21.00 per chi vorrà prenotarla. 

“Non sottovalutiamo la gravità del momento, ma anzi. proprio adesso, più di prima, che la situazione sembra più difficile dal punto di vista sanitario, bisogna far sentire la presenza degli artisti al servizio delle proprie comunità in difficoltà, in massima sicurezza portare un respiro di bellezza”. Le parole di Ippolito Chiarello, ideatore del festival, spiegano le ragioni che lo hanno spinto a proseguire l’attività di teatro delivery in questa situazione di emergenza. “Avevo progettato il festival con la rete USCA prima di questo nuovo lockdown in tante regioni, con la prospettiva della primavera e della riapertura dei teatri il 27 marzo, giornata internazionale del teatro”, dichiara in un post sulla sua pagina facebook, “Siamo convinti che vicino alle notizie cattive ci debbano essere dei segni, delle azioni e delle parole di bellezza. Faremo di tutto per regalarvi la nostra presenza, in assoluta sicurezza. Vi aiutiamo, nel nostro piccolo, ad alleviare questa nuova necessaria clausura forzata. Io lo faccio anche e soprattutto per i bambini di nuovo costretti a casa”.

Alessandra GaetaDunque, mentre lontana sembra la prospettiva di un ritorno alla normalità, la rete delle USCA si compatta e propone, nella settimana dal 21 marzo (primo giorno di primavera) al 27 marzo (giornata internazionale dedicata al teatro e data fissata per una evidente, impossibile, “riapertura dei teatri”), un simbolico festival: USCireA PRIMAVERA, come atto di presenza e per illuminare questa esperienza collettiva di teatro a domicilio, nella quale tante artiste e tanti artisti si sono spesi dal vivo e continuano a farlo, anche in questo periodo difficile in cui la pandemia sembra ancora voler minare le nostre vite e non vediamo una luce. Un Festival che vuole essere anche un grande invito al pubblico a tornare a teatro quando sarà possibile farlo e un richiamo alle istituzioni a sostenere in modo strutturale una futura difficile “riapertura”.

Un festival che coinvolgerà tutte le USCA presenti in Italia e in altre parti del mondo, con artisti in solitaria e tante compagnie teatrali. Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto, ma anche Francia (Nantes) con Les Ethern’elles e Brasile con Cia Z de Teatro a Florianópolis/Santa Catarina. Sono questi i luoghi in cui tra il 21 e 27 marzo l’iniziativa USCireA PRIMAVERA vedrà il teatro arrivare sotto balconi e finestre attraverso un’azione comune e condivisa.

“È davvero strano partecipare a un evento che avrebbe anticipato nelle intenzioni una grande apertura, quella del Teatro! Tanto è stato già detto, scritto, e molto ancora deve venire, e dunque consideriamo questa opportunità come momento di coesione tra noi artisti, cercando di risuonare insieme in luoghi diversi in massima sicurezza e con la stessa volontà”.

Ad affermarlo è Alessandra Gaeta a proposito alla sua partecipazione al festival nella data del 26 marzo.

La sua Performance Site Specific di danza contemporanea, accompagnata da lettura di poesie, sarà fruibile a domicilio solo dai residenti che effettueranno la prenotazione nel proprio spazio privato, quale cortile o giardino, nel rispetto di tutte le norme e distanze di sicurezza. La prenotazione della performance a domicilio ha un costo di 25,00 euro e potrà essere effettuata per le città di Palo del Colle e Bitonto il 26 marzo.

Per info contattare la segreteria organizzativa di Asteria Space telefonicamente al 3773872180 o via mail scrivendo a info@asteriaspace.it

Asteria SpaceArtists Management & Communication
Ufficio Stampa   Dott.ssa Alessandra Savino
Mail. ufficiostampa@asteriaspace.it
Tel. 3773872180

Posto: Evento Online
Sto caricando…
error: Contenuto protetto!