fbpx

Alter Art Festival: 6 mesi tra danza, teatro, arti visive e welfare ambientale

Alter Art Festival: 6 mesi tra danza, teatro, arti visive e welfare ambientale

Sei mesi di iniziative e una rete sempre più ampia: Alter Art, Festival di danza, teatro, musica, arti visive e welfare ambientale, torna con tante novità e un programma ricchissimo e interessante.

Alter Art Festival

‘Be Nomad’ il tema dell’edizione 2024, organizzata come sempre da Ijshaamanka con il sostegno della Comunità Europea e la collaborazione della Regione Marche, del Ministero della Cultura, Comune di Pergola, Liceo scientifico di Pergola, Liceo artistico di Fabriano, Confcommercio Marche Nord, Bcc Pergola Corinaldo.
Il Festival partirà il 3 febbraio e a fine giugno e nel mese di luglio, come negli anni passati, farà tappa nel centro storico di Pergola, nelle Marche.

È stato presentato presso Confcommercio Marche Nord alla presenza del direttore generale Amerigo Varotti, dell’assessora del Comune di Pergola Sabrina Santelli, di Monia Mattioli e Giancarlo Taddei dell’associazione Ijshaamanka e Manuela Facchini della Fattoria naturale Shizen.

Siamo molto contenti – ha esordito Varotti – di ospitare la presentazione di un festival così importante per obiettivi, ospiti e qualità delle iniziative. Ci lega una lunga e positiva collaborazione con Pergola e ci fa piacere che la città si arricchisca di eventi di questo tipo. Un festival che ha molte delle finalità dell’Itinerario della Bellezza, come ad esempio la sostenibilità ambientale, che lunedì presenteremo alla Bit di Milano“.

La direttrice artistica del festival Monia Mattioli, ringraziando Confcommercio per l’ospitalità, è passata ad illustrare la quarta edizione: “Rappresenta per noi il completamento degli obiettivi che ci eravamo preposti 3 anni fa, quando nasceva l’idea di un festival multidisciplinare che potesse rispecchiare la visione di una comunità in crescita e in dialogo continuo”.

L’unione fa la forza: “Arte, scienza, cultura, per una nuova sostenibilità ambientale e un programma che coinvolge tutta la rete di soggetti con i quali abbiamo attivato una collaborazione pluriennale; una rete costituita da organizzazioni culturali e sociali nazionali ed Europee, istituzioni pubbliche locali, regionali, nazionali ed europee, scuole secondarie e superiori di 2 provincie; tutti al lavoro ancora insieme in questa nuova edizione per contribuire allo sviluppo di una politica culturale e sociale che miri all’integrazione delle diversità, ma anche al rispetto dell’ambiente naturale con le sue biodiversità”.

Fondamentale ancora una volta il supporto a livello europeo: “Grazie al sostegno dell’Europa abbiamo potuto realizzare un altro sogno e inaugurare, nei pressi di Pergola, un nuovo centro di residenze artistiche: ‘A.R.Y.A.’. A partire da febbraio, all’interno di una Yurta situata nel verde di un bosco in collina, di fronte all’Appennino nord marchigiano, ospiteremo artisti in residenza provenienti da più parti d’Italia, ma anche da 6 paesi Europei e ancora dal Buthan e dall’Africa”.

A.R.Y.A. – Residenze Artistiche in Yurta Appenninica, di fatto diviene un ulteriore spazio per il Festival, che assieme al teatro Angel Dal Foco, la chiesa di San Rocco, la Santa Maria di Piazza e piazza Garibaldi a Pergola potrà così offrire esperienze immersive su temi legati alla natura e alla biodiversità a chi parteciperà a laboratori, performances e letture previsti in programma.

Il tema che abbiamo scelto per l’edizione 2024 è ‘Be Nomad’, ossia ‘essere nomadi’, perché l’idea di sviluppo culturale, sociale ed economico di un territorio come il nostro viene proprio dalla capacità dare spazio al movimento fisico, ma anche a quello mentale. Questa edizione sarà quindi anche uno spazio di riflessione e di dialogo, uno spazio di integrazione per le diversità. Riflessioni, dialoghi, processi di integrazione sociale facilitati dall’immersione in ambienti e paesaggi naturali, luoghi e territori in cui l’identità culturale della storia è ancora presente tra le persone che li abitano, una comunità che, a differenza da quello che si vuol fare credere, è in grado di accogliere l’altro, il diverso da sé. Una comunità che nel rispetto delle diversità riesce a ritrovare se stessa”.

Tra gli appuntamenti in programma, il 13-14 aprile un workshop di agricoltura naturale con la Fattoria Shizen: “Tre anni fa – ha spiegato Manuela Facchini della Fattoria naturale Shizen – con mio marito e mio figlio ci siamo trasferiti nel territorio tra Cagli e Pergola. La nostra è una fattoria che pratica agricoltura naturale. Organizziamo workshop in tutto il mondo. L’agricoltura naturale si basa su 5 principi fondamentali: non potare, non arare, nessun diserbo, nessun pesticida e nessuno uso di fertilizzanti chimici”.

Ha concluso Santelli: “Questo festival è un contenitore enorme. Pari opportunità, giovani, sport, turismo e sviluppo economico sono alcuni dei temi e degli obiettivi di una manifestazione che da sempre con convinzione sosteniamo. Uno strumento di rilancio delle aree interne; progettualità innovative e di grande qualità tanto da essere sostenute a livello europeo. Un festival capace di far dialogare associazioni, enti e istituzioni, di valorizzare il territorio e contribuire allo sviluppo turistico ed economico“.

Programma Alter Art Festival

Appuntamenti in Yurta – Fraz. Montaiate, 10 – Pergola

  • 3-4 Febbraio IL DESIGN E L’ARCHITETTURA DEL NOSTRO AMBIENTE IN ARMONIA CON LA NATURA E CON IL PROPRIO SPAZIO INTERIORE
    Docenti: Cinzia Tosoni, Erica Reali, Fabio Marazzi- Roma
    L’arte del Fengh Shui Tibetano e dello Yoga di Autoguarigione in collaborazione con la Fondazione Sorig Khang
  • 2-3 Marzo A CONTACT IMPROVISATION NELLA DANZA CONTEMPORANEA
    Condotto dalla danzatrice Nica Portavia, Bologna
    Aperto a tutti il sabato pomeriggio dalle 15 alle 19 per danzatori semi-professionisti e professionisti, la domenica dalle 14 alle 19
  • 10 Marzo WORKSHOP DANZA DI COMUNITA’ DANZA KHAITA
    Docente Adriana del Borgo, Venezia
    connubio tra danze tibetane tradizionali ed europee dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18
    PRANZO CON CUCINA ETNICA
  • 16 Marzo NOMAD – PERFORMANCE DI DANZA CONTEMPORANEA
    con Fernando Anuanga, Kenia
    La danza della tribù Maasai incontra la danza contemporanea. A seguire talk con l‘artista. Rinfresco offerto da A.r.y.a
  • 13-14 Aprile
    AGRICULTURA NATURALE E I PRINCIPI DEL NON FARE DI MASANUBU FUKOKA. WORKSHOP CON KUTLUHAN OZDEMIR
    Evento in collaborazione con Natural Farming Center. Possibilità di pranzo condiviso e prevista festa finale! Possibilità di alloggio presso struttura adiacente su prenotazione obbligatoria. Evento gratuito e su offerta libera a cappello per i docenti
  • 20-21 Aprile WORKSHOP DI CONTANCT IMPROVISATION
    Docente Jury Konjar, Slovenia
    tecnica di danza basata sui principi di releasing tecnique e body mind centering. Aperto a professionisti e non con presentazione finale. Possibilità di alloggio in struttura adiacente
  • 25 Maggio WORKSHOP DANZA CONTEMPORANEA ESTATICA ED INTEGRATA
    Conduce Monia Mattioli
    Danzare l‘energia primordiale e dinamica della propria mente in armonia con i 5 elementi. aperto a tutti i partecipanti con o senza disabilità fisiche e cognitive
  • Dal 21 Maggio al 4 Giugno
    Residenza Artistica: Compagnia Danza Con Parkinson Marc Vlemmix (Olanda); Artista Visiva e Tessile Marjo Postma (Olanda); Compagnia Dance.In; Petra Bartels
  • 1 Giugno CONFERENZA E TALK: Artisti ed attivismo nelle politiche culturali europee per un cambiamento globale a favore della giustizia ambientale e della nuova estetica nelle arti performative integrate. A SEGUIRE PERFORMANCE WORK IN PROGRESS “H.O.P.E TREES”

In centro storico a Pergola…

  • 29 Giugno ore 21 – Teatro Angel dal Foco
    “PRENDERE IL VOLO” SPETTACOLO TEATRALE PER BAMBINI E FAMIGLIE
    COMPAGNIA DROGHERIA REBELOT – MILANO
    Nasce con il desiderio di raccontare il rapporto che è possibile costruire sentendosi parte della stessa natura degli uccelli, delle nuvole, degli alberi.
  • 5 Luglio – centro storico
    PERFORMANCE URBAN SITE SPECIFIC NEL CENTRO STORICO
    micro interventi di arti tessili, visive, danza, teatro a cura degli artisti in residenza
  • Dal 5 all’8 Luglio
    MOSTRA ESPOSITIVA DI MICRO ARTE VISIVA PRESSO SPAZIO S. ROCCO A CURA DEL LICEO ARTISTICO MANNUCCI DI FABRIANO
  • 6 luglio ore 21 – Teatro Angel dal Foco
    PERFORMANCE DI DANZA E TEATRO CO-CREATA ATTRAVERSO IL BANDO “CREATIVE EUROPE”
    Ijshaamanka (Italia); Saine Ensamble (Finlandia); Aorca (Portogallo); Sala Fenix (Spagna)
  • 7 Luglio – piazza Garibaldi
    TEATRO D’OMBRE CONTEMPORANEO
    FOSSICK PROJECT – VENEZIA
    Spettacolo di arti figurative visive concerto adatto alle famiglie e bambini. Un viaggio nelle origini del nostro pianeta, nell’evoluzione delle specie animali e nell’interazione dell’uomo con la terra.

Ulteriori informazioni: alterartfestival.it

VAI ALL'EVENTO

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!
Sunbay Dance 2024 - 07ª Edizione