fbpx

Danza al Festival ScienzaInScena – ECHI DI LUCE

Danza al Festival ScienzaInScena – ECHI DI LUCE

Festival ScienzaInScena – Atto Sette

ECHI DI LUCE e l’Universo bussò alle porte dell’Aria

La prima assoluta commissionata dall’Istituto Nazionale di Astrofisica apre il Festival il 26 gennaio al PACTA Salone di Milano

Il Festival di teatro e scienza “ScienzaInScena – Atto Sette” curato da Maria Eugenia D’Aquino con collaborazioni di partner di alto livello scientifico, inizia al PACTA Salone di Milano con la prima assoluta di ECHI DI LUCE e l’Universo bussò alle porte dell’Aria dal 26 gennaio al 4 febbraio, una produzione PACTA . dei Teatri – ScienzaInScena con il finanziamento dell’Unione Europea – Next Generation, commissionata dall’Istituto Nazionale di Astrofisica: una produzione teatrale per raccontare un’importante conquista nell’osservazione dell’Universo, uno spettacolo in cui drammaturgia, coreografia, scenografia, luministica, composizione musicale, interpretazione, concorrano a rivelare sulla scena le tappe che conducono alle grandi scoperte, all’osservazione del cielo, gli sguardi e le vicende degli scienziati e delle scienziate che hanno reso possibile le scoperte.

“L’intersezione tra Arte e Scienza e la sua rivelazione sulla scena – ricorda Maria Eugenia D’Aquino ideatrice e curatrice del Festival -, che da oltre vent’anni contraddistinguono uno dei filoni delle nostre programmazioni, quest’anno si arricchisce di collaborazioni con le maggiori istituzioni scientifiche nazionali e di esplorazioni dall’infinitamente grande all’infinitamente piccolo e ritorno, attraverso i secoli. Il debutto del Festival, il 26 gennaio, è dedicato a una grande occasione che ci è stata commissionata dall’Istituto Nazionale di Astrofisica: una produzione teatrale per raccontare un’importante conquista nell’osservazione dell’Universo”.

Uno spettacolo che combina drammaturgia, danza, musica e luce per esplorare trame storiche, umane, fisiche e filosofiche legate all’effetto Cherenkov, il fenomeno luminoso che viene utilizzato per la rivelazione di fotoni e particelle ad alta energia provenienti dallo spazio nel momento in cui entrano in collisione con la nostra atmosfera. Una serie di brevi quadri che, come lampi di luce nel buio, utilizzando i diversi linguaggi del teatro, interagiscono tra loro per riflettere le implicazioni dell’effetto Cherenkov sulla comprensione dell’Universo e di noi stessi. Brevi illuminazioni, epifanie rivelatrici che raccontano momenti chiave della vita di Pavel Alekseyevich Cherenkov (premio Nobel 1958). Lo spazio che diventa tempo, la luce che diventa suono, la parola che diventa materia, il movimento di buchi neri, galassie, supernove come infinita danza cosmica, scorrono davanti agli occhi dello spettatore, chiamato a ricostruire e riordinare i frammenti secondo il proprio personale percorso di senso, dove infinitamente piccolo e infinitamente grande si fondono in un viaggio unico, irripetibile.

“Le particelle – spiega l’autore del testo Riccardo Mini – avrebbero potuto essere delle brevi scene, indipendenti tra loro, apparentemente senza nulla in comune, ma tutte con la stessa origine: Cherenkov, inteso sia come lo scienziato di cui vengono illuminati alcuni aspetti della vita, sia come il fenomeno che porta il suo nome, nel tentativo di esplorarne, sotto forma di semplici metafore teatrali, le implicazioni sulla nostra comprensione dell’Universo e di noi stessi”.

Al PACTA Salone
Dal 26 gennaio al 4 febbraio prima assoluta

ECHI DI LUCE e l’Universo bussò alle porte dell’Aria

  • testo Riccardo Mini
  • di e con Maria Eugenia D’Aquino, Lorenzo De Simone, Olimpia Fortuni, Riccardo Magherini, Giorgio Rossi
  • musica originale Astéria Maurizio Pisati
  • movimenti coreografici Giorgio Rossi
  • disegno luci e partitura Fulvio Michelazzi (AILD)
  • spazio scenico Fulvio Michelazzi
  • costumi Giada Casadei e Ayleen Löhse Accademia del Lusso – Alta formazione – Scuola di Moda e Design – Milano
  • consulenza scientifica INDACO (INAF per la Divulgazione di ASTRI e CTAO) – INAF-Osservatorio Astronomico di Brera, Milano: Anna Wolter, astrofisica e divulgatrice, responsabile INDACO; Daniele Spiga, tecnologo e astrofisico; Laura Paganini, astrofisica e divulgatrice – INAF-Istituto Astrofisica Spaziale e Fisica cosmica, Milano: Adamantia Paizis, astrofisica e divulgatrice – INAF-Istituto Astrofisica e Planetologia Spaziali, Roma: Martina Cardillo, astrofisica e divulgatrice – INAF-Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica, Palermo: Valentina La Parola, astrofisica e divulgatrice; Antonino La Barbera, astrofisico e divulgatore
  • produzione PACTA . dei Teatri-ScienzaInScena
  • finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU Proposta IR0000012 CTA+ del PNRR M4.2-3.1, CUP: C53C22000430006 – WP 1620

Spettacolo selezionato per l’edizione 2023/2024 del progetto Next – Laboratorio delle idee per la produzione e la programmazione dello spettacolo lombardo, realizzato da Regione Lombardia – Assessorato alla Cultura in collaborazione con l’Unione Regionale A.G.I.S.

In Invito a teatro

INFORMAZIONI GENERALI
Dove siamo: PACTA SALONE via Ulisse Dini 7, 20142 Milano
MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15, autobus 65, 79 e 230
Per informazioni: www.pacta.org – tel. 0236503740 – mail biglietteria@pacta.orgpromozione@pacta.orgufficioscuole@pacta.org 

Orari spettacoli: da martedì a sabato ore 20.45 | giovedì ore 19.00 (se giorno di debutto, ore 20.45) | domenica ore 17.30 – lunedì riposo – VERIFICARE SUL SITO GLI ORARI

Orari biglietteria: via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

dal lun al ven dalle ore 16.00 alle ore 19.00 | nei giorni di programmazione, 1h prima dell’inizio dello spettacolo

Acquisto biglietti: www.pacta.org e Circuito Vivaticket (online, telefonicamente e nelle prevendite fisiche) 25% di sconto per chi acquista online

Prezzi biglietti: Intero €24 | Rid. Convenzioni, CRAL e gruppi (min. 10 persone) €16 | Under 25/over 60 €12 | gruppi scuola €9 | per gli spettacoli della rassegna PARAPIGLIA biglietti €7 per tutti

ABBONAMENTO SCIENZAINSCENA
€30 (ingresso a tutti gli spettacoli del Festival al PACTA Salone)

Ufficio stampa per PACTA . dei Teatri
Giulia Colombo cell. 338.4737984 – e-mail: giuliacolombo.stampa@gmail.com

(Foto: Fulvio Michelazzi)

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!
Concorso Danza Marche 2024 - 14ª Edizione