Inclusivart – Festa della Musica 2020

Inclusivart – Festa della Musica 2020

Inclusivart

Anche se in tono minore rispetto al passato, la danza ha fatto comunque capolino in occasione della Festa della Musica 2020 in Campania con un numero copioso di ore, artisti, spartiti e passi da spendere nei siti artistici ed ambientali della città di Napoli e della regione Campania.

Basti pensare agli Scavi di Ercolano o alla Reggia di Portici ed al Museo Artistico Industriale MAI, così strettamente legato alla carriera di Filippo Palizzi ed al liceo artistico, coreutico e musicale intestato a lui e ad Umberto Boccioni. Scriviamo proprio del liceo “Boccioni-Palizzi”, oasi felice dell’arte a tutto tondo in città con la preside Paola Guma a guidare un gruppo folto di docenti ed allievi artisti, su tutti i protagonisti della Festa della Musica 2020 in scena con un programma che ha compreso “Fantasia in Fa minore per flauto” di Telemann con Roberta Sepe, “Corrente dalla II Suite per violoncello” di Bach con Fabiana D’Auria e “Fantasia VII Allegro” di Telemann con Lorenzo Marrone, e la partecipazione dei ballerini Bernadette Mascolo e Mirko Melandri, nel pieno rispetto delle norme sul distanziamento, quali ambasciatori del liceo “Boccioni-Palizzi”, in quest’occasione coordinati da Annamaria Di Maio e Chiara Mallozzi.

Inclusivart - Festa della Musica

Un evento nell’evento, dunque, con foto tratte dai siti archeologici ed un video virale girato invece proprio nelle sale del museo MAI in attesa della definitiva riapertura dopo il rinvio per ovvie ragioni legate all’emergenza covid-19. Ma spulciando la voluminosa documentazione prodotta dal “Boccioni-Palizzi” si intercettano incursioni artistiche in tutte le sfaccettature, basti pensare alla collaborazione con l’Istituto dei Tumori di Napoli “Pascale” nell’ambito del progetto “Vestiti per la ricerca” con l’artista Alessandro Ciambrone e la partecipazione di Bianca Stranieri e Francesca Meglio. In questa occasione sono stati creati ed indossati abiti per sostenere la ricerca e vestire per un giorno dottoresse ed infermiere del nosocomio napoletano.

Inclusivart - Festa della MusicaE poi tanti altri progetti come il video realizzato a conclusione del progetto “I tesori nascosti della Campania“, con la guida di Chiara Mallozzi ed Aldo Fiorillo e l’encomio dell’USR Campania. Così come i percorsi di PCTO non si sono fermati e il referente Giacomo D’Alterio ha coordinato molte attività tra cui quella con Intesa San Paolo (Gallerie d’Italia, Palazzo Zevaglios), con una manifestazione finale del 18 maggio scorso.

L’istituto ha rafforzato il ruolo di prestigio in ambito artistico confermandosi tra i finalisti del concorso Nazionale NEW Design a cura della Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e del sistema valutazione della scuola, e della III Biennale dei licei artistici con l’indirizzo Design dei metalli e Oreficeria con il contributo dell’indirizzo design della Ceramica. Il video realizzato dagli alunni della sezione musicale, guidati da Riccardo Del Prete, è stato selezionato dal MIUR per inviare gli auguri di Pasqua 2020 a tutte le scuole italiane.

Dal 25 al 30 maggio, per il percorso “Desiderio d’arte” organizzato dall’USR Campania, il liceo ha partecipato con una mostra virtuale di prodotti artistici realizzati in questo periodo di DAD. Un mondo dell’arte ai piedi di Tersicore, con un exploit dei giovanissimi ballerini seguiti da Annamaria Di Maio, Monica De Benedetta, Mimmo Maglionico, Chiara Mallozzi, Carla Senese, Francesca Romana Sestili, Alessandro Siniscalco. Eppure al “Boccioni-Palizzi” tra un laboratorio e l’altro si è dato un abbraccio immaginifico anche ai talenti diversamente abili, diretti dalla referente dell’inclusione Rosaria Normanno in una progettualità multidisciplinare dall’inequivocabile nome di Inclusivart!

Come lei stessa ha precisato,

“abbiamo lavorato alla realizzazione dell’area di lavoro virtuale Inclusiv-Art alla quale hanno avuto accesso i docenti di sostegno che seguono gli alunni diversamente abili impegnati in programmazioni per obiettivi differenziati, gli assistenti all’autonomia e alla comunicazione ed i genitori degli alunni stessi. A questi, quindi, è stata data la possibilità di lavorare su un tema unico operando in modo originale e con procedure personalizzate realizzate con la collaborazione attenta e professionale degli insegnati di sostegno e degli assistenti specialistici. Giornalmente sono state proposte attività dal lunedì al venerdì. Le attività si sono caratterizzerate per contenuti variegati, allo scopo di riuscire ad intercettare le competenze, gli interessi e le capacità della platea studentesca interessata.”

Passando dalla festa della Musica alla danza in bella mostra non ci resta che aspettare la festa della normalità tra i banchi di scuola.

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!

Su questo sito utilizziamo i Cookie secondo le finalità indicate nella nostra Cookie Policy. Prima di continuare nella navigazione ti chiediamo di fornirci il tuo consenso. Per maggiori informazioni ti invitiamo a visitare la pagina dedicata. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi