fbpx
Raggio: Chiuso
Raggio:
km Imposta raggio per geolocalizzazione
Cerca

Nato a Viareggio, Italia, Alen Bottaini iniziò il balletto all’età di 12 anni in Italia. A 15 anni prosegue i suoi studi a Londra, alla The Royal Ballet Upper School per un anno. Successivamente si trasferisce a San Pietroburgo, presso l’Accademia Vaganova, dove dopo due anni si diploma con lode. Più tardi, nello stesso anno, completa i suoi studi con un corso avanzato alla National Ballet School del Canada, a Toronto, che comprende anche lo studio della danza contemporanea. Durante tutto questo periodo, ha anche l’opportunità di studiare sotto la guida della Madame Marika Besobrasova, presso la prestigiosa Academie de Danse Princesse Grace a Monaco.

Alen Bottaini – Direttore della Bavaria Ballet Academy

Durante i suoi studi in Russia, Alen si esibisce come ospite a Osaka, dove balla come Solor in La Bayadere, il Joker in Swan Lake, Albrecht nel II Atto di Giselle e Carnavale a Venezia. Alen ha l’opportunità, in diverse occasioni, di ballare al Kirov: Grand Pas Classique di Balanchine, il principe in Nutcracker di Agrippina Vaganova e i pas-de-deux da Le Corsaire e da Sleeping Beauty. Dopo un tour in Grecia e Giappone, Alen è invitato a ballare al Kirov e al Bolshoi per le galas in onore della Madame Natalja Dudinskaja.

Nel settembre del 1993, si unisce al Bayerisches Staatsballett a Monaco di Baviera, Germania. Solo un anno dopo, debutta come ballerino principale interpretando Colas in La Fille Mal Guardée di Sir Frederick Ashton e Puck nel Midsummer Nights Dream di John Neumeier, dimostrando il suo valore in ruoli di balletto importanti in giovane età. Alen viene formalmente promosso a solista nel 1997 e a ballerino principale nel 1999.

Premi Internazionali Alen Bottaini:

Nel 1996, al Concorso Internazionale di Varna, è diventato il primo e unico italiano a vincere la “Medaglia d’Oro (Senior)” e il premio speciale per la “Migliore Interpretazione Artistica”. Nel settembre del 1996, riceve il premio Positano come “Migliore Nuova Stella Emergente”. Nel dicembre del 1996, conquista Parigi al gala di chiusura della VII Competizione Internazionale di Danza di Parigi nel Théatre des Champs-Elysées con il suo “fascino” e la “alta virtuosità della performance”. Sempre a dicembre, è il principe Dèsiré al Teatro Carlo Felice di Genova, nella coproduzione Genova-Varsavia de La Bella Addormentata di Yuri Grigorovich, accanto a Elena Pankova del Marijnsky e viene acclamato dalla stampa come la “rivelazione” della stagione. Nel 1996/97 riceve il premio Danza & Danza come “Miglior Ballerino Italiano in Europa”. Nel 1998 gli viene conferito il riconoscimento di “Stella della Settimana” dall’Abendzeitung di Monaco. Nel 2006 gli viene assegnato il titolo di “Miglior Artista dell’Anno” dal prestigioso giornale italiano di balletto Danza & Danza. Più recentemente ha ricevuto il “Gran Premio Giuliana Pensi” e anche il “Premio alla Carriera”. Nel 2008, Alen riceve il titolo onorifico di Kammertänzer, uno dei massimi riconoscimenti conferiti dal Ministro Bavarese di Stato per la Scienza, la Ricerca e l’Arte.

Le apparizioni internazionali come ospite di Alen Bottaini includono:

Il Queensland Ballet al Lyric Theatre di Brisbane, Sydney, il Ballet de Santiago in Cile, il Bolshoi Ballet, il Kirov Ballet, le città di Osaka e Nagoya in Giappone, il Royal Danish Ballet, il National Ballet del Portogallo, Praga, il Théatre du Casino a Montecarlo, Kiev, il Teatro La Fenice a Venezia, il Maggio Musicale Fiorentino, il Balletto Nazionale Sloveno, così come in altre esibizioni di gala in tutta Europa.

I suoi partner includono Larissa Lezhnina, Diana Vishneva, Elena Pankova, Maria Eichwald, Ambra Vallo, Monica Perego, Simona Noja, Maria Gimenez, Lucia Lacarra, Lisa-Maree Cullum, Margaret Hillman, Kathryn Heely, Ana Lacerda, Beatrice Carbone, Nina Kaptsova e Katherina Markowskaja.

Il repertorio di Alen Bottaini comprende:

  • Armand ne “La Signora delle Camelie” (J.Neumeier)
  • Mercutio e Romeo in “Romeo e Giulietta” (J.Cranko)
  • Solor e l’Idolo d’Oro in “La Bayadere” (P.Bart)
  • Il principe ne “Lo Schiaccianoci” (J.Neumeier)
  • Albrecht in “Giselle” (Sir P.Wright)
  • Siegfried in “Il lago dei cigni” (R.Barra)
  • Il principe in “Cenerentola” (J.Neumeier)
  • Basil in “Don Chisciotte” (R.Barra) (Vassiliev)
  • Des Grieux e Lescaut in “Manon” (Sir K.MacMillan)
  • Petruccio in “La Bisbetica Domata” (J.Cranko)
  • Jean de Bienne, Abderakman in “Raymonda” (R.Barra)
  • Lensky in “Onegin” (J.Cranko)
  • Puck in “Sogno di una notte di mezza estate” (J.Neumeier)
  • Dèsiré e Uccello Azzurro ne “La bella addormentata” (I.Liska dopo Petipa)
  • Conrad, Ali e Birbanto in “Le Corsaire” (I.Liska dopo Petipa)
  • Franz in “Coppelia” Les Bourgeois (B.Van Cauwenbergh)
  • Zakousky (P.Martins)
  • 5 Tangos, Trio e Grosse Fugue (H.Van Manen)
  • A Sort Of e Apartment (Mats Ek)
  • Who Cares, Symphony in C
  • Tarantella e Brahms-Schönberg (Balanchine)
  • Limb’s Theorem e Artifact (W.Forsythe)
  • Zugvögel, Swadebka e Bella Figura (J.Kylian)
  • Les Biches (Nijinska)
  • Das Lied von der Erde (Sir K.MacMillan)
  • Festival in Genzano (Bournonville)
  • La Tempesta (Jörg Manner)

E ulteriori lavori di: Robert La Fosse, Lucinda Childs, Twyla Tharp, Peter Markus, Martin Schläpfer, Itzik Galili, Davide Bombana, Graeme Murphy, Jose Limon, Terence Kohler, per citarne alcuni.

Esperienza Didattica di Alen Bottaini:

Alen ha iniziato una carriera come insegnante ospite per compagnie come il Balletto di Stato dell’Opera di Ljubjana in Slovenia e altri; e nelle scuole di balletto La Danza a Monaco, Dance Station a Monaco, Lorna Wilkinson Ballet School in Italia, Keiko Yasuda Ballet School in Giappone e molte altre.

Nel 2001 ha assunto l’organizzazione e la gestione finanziaria delle performance della Lorna Wilkinson Ballet School al Guglielmo Teatro, in Italia. Le performance includevano: Coppelia, Giselle, Paquita e Lo Schiaccianoci.

Nel dicembre 2010 è stato invitato a coreografare per la gala “Chopin on Pointe”, al China Century Theatre di Pechino, dove si è anche esibito, per commemorare il 200º anniversario di Chopin.

Più recentemente, nel 2010/2011, ha lavorato come Assistente Direttore, Coreografo e Maestro di Balletto con la Greek National Ballet Company, collaborando con Ray Barra nella rimessa in scena della sua “Regina delle Nevi” e con Vassiliev nel suo Don Chisciotte, dove ha anche danzato nel ruolo principale.

Nel settembre 2011 è stato chiamato come ospite in Romeo e Giulietta di J.Crankos con il CNB (Balletto Nazionale del Portogallo), dove ha avuto l’opportunità di lavorare sotto l’influenza dell’ex ballerina principale di Stoccarda, Sylviane Bayard Phillips. Nel marzo 2012 è tornato come ospite con il CNB (Balletto Nazionale del Portogallo) come principe Dèsirée ne La Bella Addormentata coreografato da Ted Brandsen.

Alen Bottaini è stato invitato a insegnare alla RAD Summer School annuale in Trentino, il più grande incontro RAD (Royal Academy of Dance) in Italia; così come alla ISTD Italian Summer School annuale (Imperial Society of Teachers of Dancing) in Italia. È stato invitato a tornare negli anni successivi.

Nel settembre 2012, Alen ha danzato all’Arena di Verona nella gala “Angeli Sulle Punte”. Ha anche danzato alla Gala a Livorno, Italia, in onore di Marika Besobrasova.

Nel 2012/2013 è stato invitato a danzare con il David Campos Ballet nelle versioni di Campos di “Giselle” e “La Bella Addormentata”, esibendosi in Spagna e Italia. È stato anche invitato a danzare con il Dessau Ballet, “Nibelungen” di Tomasz Kajdanski.

Dal dicembre 2013 all’agosto 2017 è stato l’insegnante degli uomini nell’ultimo anno alla rinomata English National Ballet School di Londra, Regno Unito; quando è tornato definitivamente a Monaco per dirigere a tempo pieno la sua Accademia di Balletto.

Clicca sul bottone per mostrare la mappa.

Recensioni

Lascia una recensione

Solo gli utenti registrati possono recensire.

Schede in Primo Piano

Sto caricando…
error: Contenuto protetto!
Acquista sullo Shop Non Posso, Ho Danza con il codice sconto DanzApp, per te 10% di sconto immediato.