fbpx

The Witches Seed di Stewart Copeland con Irene Grandi al Teatro Arcimboldi

The Witches Seed di Stewart Copeland con Irene Grandi al Teatro Arcimboldi

La visionaria creazione di un musicista ai vertici del rock mondiale, le canzoni di una cantautrice di primo piano della scena pop-rock internazionale e una grande interprete della musica italiana che si confronta con il teatro musicale contemporaneo. Insieme per una storia di streghe, persecuzioni, illusioni e piani diabolici ambientata nel passato per raccontare anche il nostro presente.

The Witches Seed di Stewart Copeland

Il 31 maggio al TAM Teatro Arcimboldi di Milano andrà in scena The Witches Seed, la spettacolare e immersiva opera rock firmata dal geniale musicista e fondatore dei Police Stewart Copeland, con i brani di Chrissie Hynde dei Pretenders che si aggiungono alle composizioni di Copeland e Irene Grandi nel ruolo di protagonista.

The Witches Seed è prodotto dalla Fondazione Tones on the Stones che ha commissionato l’opera per l’inaugurazione, a luglio 2022, di Tones Teatro Natura, uno spazio/ecosistema dedicato alla ricerca artistica, all’innovazione, alla conoscenza e al benessere individuale e collettivo situato in un territorio montano di rara bellezza, la Valle Ossola, tra boschi, vigneti terrazzati e antichi borghi in pietra.

Ispirato a documenti storici, agli atti processuali degli anni della più cruenta Inquisizione e alle più affascinanti leggende delle culture montane del centro Europa, The Witches Seed è una storia di streghe, persecuzioni, illusioni e piani diabolici: tre donne, abituate a lavorar sodo, vengono accusate di essere streghe e dovranno affrontare i pregiudizi di una città infestata dalla peste, riuscendo ad evitare il peggio in un modo davvero spettacolare.

Attraverso il racconto – ambientato in un periodo storico di crisi economica, sociale e politico-spirituale dovuta alla pestilenza e al diffondersi di nuove fedi ed eresie delle accuse – della sopraffazione e della tortura di tre donne da parte della Chiesa più oscurantista, lo spettacolo sembra dunque parlare della nostra condizione attuale, in un mondo ormai sotto costante pressione di minacce pandemiche, sconvolto dal moltiplicarsi dei conflitti, disorientato dal proliferare delle fake news e sull’orlo di sprofondare in un nuovo medioevo digitale. Un mondo in cui la lotta per i diritti individuali delle donne e di tutti è di fondamentale importanza per gettare le basi di una rinascita.

The Witches Seed

The Witches Seed

Nata da un’idea della direttrice artistica, nonché soprano, Maddalena Calderoni, l’opera è il frutto della collaborazione creativa di cinque grandi artisti, a partire da Stewart Copeland che ha composto le musiche dell’opera. Polistrumentista, compositore, fondatore e batterista di una band iconica come i Police, Copeland vanta 60 milioni di dischi venduti nell’arco della sua carriera, 6 Grammy Awards e ha scritto le colonne sonore di film indimenticabili come Rusty il selvaggio di Francis Ford Coppola, Wall Street e Talk Radio di Oliver Stone e Piovono Pietre di Ken Loach. Alla creazione sonora dell’artista americano si aggiungono alcune canzoni composte da un altro nome di punta del pop-rock degli ultimi decenni, la cantautrice Chrissie Hynde, leader dei Pretenders, che irrompono nella partitura come elemento di rottura nell’orchestrazione contemporanea. Il ruolo da protagonista dell’opera è affidato a Irene Grandi, artista eclettica dal timbro inconfondibile, tra le più amate del pop-rock italiano, con 30 anni di carriera alle spalle e collaborazioni con artisti come Pino Daniele, Jovanotti, Vasco Rossi, Fiorella Mannoia, Carmen Consoli, Stefano Bollani. Al suo fianco la stessa Maddalena Calderoni, un altro soprano di chiara fama, Veronica Granatiero e lo strabiliante controtenore Ettore Agati.

Artefice del libretto è invece il drammaturgo britannico/irlandese Jonathan Moore, nome ben noto alle più prestigiose istituzioni teatrali internazionali e autore per la BBC, che vanta collaborazioni con compositori del calibro di Michael Nyman, Ludovico Einaudi e lo stesso Copeland. In occasione della ripresa del 2024, a Jonathan Moore è stata affidata anche la regia, in collaborazione con l’eclettica coreografa e danzatrice Valentina Versino, artista dallo stile unico nato dall’incontro con grandi Maestri delle Arti performative, a cominciare da Pina Bausch e David Zambrano. E poi Marina Abramovich, Simone Forti, Andrew Harwood. E ancora, Nancy Star Smith, Julian Hamilton, Akram Khan, Frey Faust, Judith Malina.

Le video scenografie immersive che trasformeranno il Teatro Arcimboldi sono firmate dalla concept&visual artist di fama internazionale Edvige Faini, che da anni collabora con i più prestigiosi studi di produzione hollywoodiani (ha lavorato su film come Il pianeta delle scimmie, Pirati dei Caraibi, 300 e Sin City, per citarne soltanto alcuni) e con le più rinomate game house mondiali (da concept artist ha sviluppato video giochi cult Assassin’s Creed Unity e Final Fantasy XV).

La realizzazione delle scenografie di palco è affidata a Lia Fabbrini, mentre i preziosi costumi sono firmati da Sartoria Klemann. Le luci sono firmate da Mattia Carli. Una produzione TONES ON THE STONES.

The Witches Seed

  • Musiche di STEWART COPELAND
  • Libretto e regia di JONATHAN MOORE
  • Partner Creativo CHRISSIE HYNDE
  • Video scenografie di EDVIGE FAINI
  • Coreografie VALENTINA VERSINO
  • Light Designer MATTIA CARLI
  • Scenografie di palco di LIA FABBRINI
  • Animazioni di PIER MARCO FILIPPI
  • Gestione immersiva contenuti visivi MARCO GODEAS – 4DODO

Cast The Witches Seed

  • Isabetta IRENE GRANDI
  • Nele VERONICA GRANATIERO
  • Manzinetta MADDALENA CALDERONI
  • Teresa VALENTINA VERSINO
  • Inquisitore Buelli ETTORE AGATI
  • Vescovo Bascapè GABRIELE NANI
  • Pastore Vittorio GRAZIANO DALLAVALLE
  • Pastore Ludo DOMENICO POZIELLO
  • Pastore Claudio FRANCESCO CASCIONE
  • Sergente Giovanni RICCARDO BENLODI
  • Guardia Polidori DAVIDE PROCACCINI
  • CORPO DI BALLO TONES ON THE STONES
    Stefano Alicante, Nuria Argiles, Sabrina Azzarone, Alice Baroni, Alessandro Cocco, Cecilia Croce, Francesco Colella, Alessia De Vitis, Mauro Fortunato, Isabella Molino, Giulia Andrea Odorizzi, Lazaro Rojas Perez Cristian Rodriguez, Filippo Sezian
  • Costumi firmati e prodotti da SARTORIA KLEMANN DI ANNA GRIGNANI E KLEMENT MIHALI

TAM – TEATRO ARCIMBOLDI MILANO
Viale dell’Innovazione 20 – Milano

THE WITCHES SEED
VENERDI’ 31 MAGGIO 2024 – ORE 21.00

PREZZI DEI BIGLIETTI WEEKDAY:

  • PLATEA GOLD € 75,00 + PREVENDITA
  • PLATEA BASSA € 70,00 + PREVENDITA
  • PLATEA ALTA € 60,00 + PREVENDITA
  • PRIMA GALLERIA € 40,00 + PREVENDITA
  • SECONDA GALLERIA € 40,00 + PREVENDITA

SONO ATTIVE RIDUZIONI PER POSSESSORI TAM TOGETHER, OVER 65, UNDER 14 E CONVENZIONATI

PREVENDITE
Biglietti disponibili su
TAM TICKETS: ticket.teatroarcimboldi.it
TICKETONE: www.ticketone.it

INFOLINE E PRENOTAZIONI GRUPPI E SCUOLE
Per informazioni scrivere a: boxoffice@teatroarcimboldi.it
Per prenotazione gruppi (10+ persone) scrivere a: gruppi@teatroarcimboldi.it
Oppure, per eventi selezionati, contattare l’ufficio gruppi autorizzato
Grattacielo: prenotazioni@grattacielo.net – tel. 329.7869658 / 329.0945756

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!
Danza Smeralda Summer School