fbpx

L’étoile Giuseppe Picone Special Guest di Danzando nel Mondo III Edizione

L’étoile Giuseppe Picone Special Guest di Danzando nel Mondo III Edizione

Sabato 16 settembre al Teatro Charlot, la stella internazionale della danza Giuseppe Picone presenta il suo libro “Una vita in ballo” per poi esibirsi in un assolo. Prima di Picone in scena le scuole più rappresentative del territorio.

L’étoile Giuseppe Picone al Teatro Charlot

Una stella della danza internazionale incornicia la terza edizione di Danzando nel Mondo, la serata spettacolo in programma sabato 16 settembre al Teatro Charlot, luogo dell’intrattenimento della Valle dell’Irno.

Giuseppe Picone, étoile di fama mondiale, interverrà due volte. Alle 20, nel foyer del teatro, si metterà a nudo e presenterà alla platea di uditori la sua prima fatica editoriale: “Una vita in ballo” edito da Formamentis e con la preziosa prefazione del Maestro Beppe Menegatti, regista e marito di Carla Fracci al quale lo lega «un affetto smisurato oltre che tantissimi ricordi di vita professionale e privata», anticipa Picone. 

Più tardi la terza edizione dell’evento a cura di Stefano Angelini e Pina Testa conferma la sua missione e trasforma il palcoscenico del Teatro Charlot in un luogo di dialogo tra danzatori che sognano il successo e chi lo ha raggiunto e toccato con mano: il sipario si aprirà prima sulle scuole più rappresentative del territorio e sul finale, Picone, Guest Star dei teatri più importanti e famosi del mondo, 48 anni, un fisico straordinariamente asciutto, modellato e allenato, si esibirà in un assolo.

Entrato a soli nove anni nella Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli, a dodici venne scelto da Carla Fracci per il balletto “Nijinsky” di Menegatti. Poi il Ballet National de Nancy, l’English National Ballet, l’American Ballet Theatre, il Boston Ballet, il Balletto dell’Opera di Vienna, il Ballet National de Bordeaux e ancora il San Carlo in qualità di direttore della Compagnia di Ballo. Un percorso lungo e tortuoso, fatto di cadute e successi. A testimonianza del fatto che perseguire con abnegazione il proprio obiettivo premia sempre, oggi l’artista, è rientrato a giugno in Italia dopo essere stato per tre mesi a Tirana, impegnato, in qualità di coreografo, del Don Quixote di Ludowing Minkus in scena al Teatro dell’Opera e Balletto di Tirana. Gli è stato appena conferito il Premio Ginestra d’Oro 2023 e quella del Teatro Charlot è una data che incastra fra le poche tappe italiane prima di tornare nuovamente a Tirana e lavorare alla sua versione coreografica de Lo Schiaccianoci. 

LE SCUOLE Professional Ballet di Pina Testa; Obiettivo Danza di Stefano Angelini; Professional Ballet di Fortuna Capasso; Chorós Meráki di Stefania Fuschini e Enza D’Auria; More Dance Studio di Rossella Rocciola; Other Dances di Antonio Iavarone; Movement Art Dance di Sonia Saggese; Ballet art di Simona Sipierri; Harmony di Stefano Angelini; Fitdance di Alessandra Sciarappa.

INFO UTILI Per l’ingresso allo spettacolo (costo 10 euro) è obbligatoria la prenotazione.
Per ulteriori informazioni segreteria@cinemateatrocharlot.it | +39 350 91099146

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!
W La Danza - IX Edizione | Concorso Internazionale di Danza Edizione 2024