fbpx

Orchestica Variation | Al via una giornata di studi e una Mostra dedicati alla storica figura di Jia Ruskaja

Orchestica Variation | Al via una giornata di studi e una Mostra dedicati alla storica figura di Jia Ruskaja

Orchestica Variation

Al via una giornata di studi e una Mostra dedicati alla storica figura di Jia Ruskaja in due spazi istituzionali e di eccellenza culturale: il Teatro di Villa Torlonia e il Museo Boncompagni Ludovisi.

Progetto di ricambio generazionale in ambito coreutico
Fondazione dell’Accademia Nazionale di Danza

RUSKAJA’S DAY | Teatro di Villa Torlonia
via Lazzaro Spallanzani, 1A – Roma
Giornata di studio, testimonianza e danza dedicata a Jia Ruskaja, la celebre donna che ha rivoluzionato l’arte coreutica in Italia
12 dicembre 2021

JIA RUSKAJA Danzò e piacque | Museo Boncompagni Ludovisi
Via Boncompagni 18 – Roma
Mostra a cura di Giuseppe Tramontano
16 dicembre > 20 marzo 2021
Opening 16 dicembre h 17:30

ORCHESTICA VARIATION è il progetto di ricambio generazionale dedicato a giovani danzatori-coreografi italiani e stranieri della Fondazione dell’Accademia Nazionale di Danza, finanziato dal Ministero della Cultura, nell’ambito del Fondo Unico dello Spettacolo (FUS). Dopo il workshop e i laboratori, il programma continua con una giornata di studio e ricordi e una Mostra, entrambe dedicate alla storica figura di Jia Ruskaja e al linguaggio espressivo coreutico da lei ideato già a partire dagli anni Trenta del Novecento. Le attività saranno accolte, rispettivamente, in due spazi istituzionali e di eccellenza culturale: il Teatro di Villa Torlonia e il Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX.

Roma 02 dicembre 2021 – In programma due appuntamenti dedicati a Jia Ruskaja e alle sue innovazioni coreutiche all’interno di ORCHESTICA VARIATION, il più ampio progetto della Fondazione dell’Accademia Nazionale di Danza sostenuto dal Ministero della Cultura – FUS, nato da un’idea di Chiara Zoppolato, che firma la parte artistica, e Daniele Cipriani che cura la direzione generale. Il primo, dal titolo RUSKAJA’S DAY (domenica 12 dicembre), avrà luogo negli spazi del Teatro di Villa Torlonia (via Lazzaro Spallanzani, 1A – Roma), scrigno che racchiude tesori ambientali, artistici, monumentali e storici e che, grazie al suo inserimento nel circuito dei teatri romani gestiti dall’Associazione Teatro di Roma, ospita da sempre eccellenze culturali. L’intento con cui nasce questa giornata di studio e testimonianze è quello di creare un momento di incontro al centro del quale graviterà la danzatrice e coreografa che per prima ebbe l’intuizione della necessità di fondare l’unica scuola pubblica di danza in Italia. Numerosi saranno i confronti tra esponenti del mondo della danza e non solo che permetteranno di avvicinarsi, anche con percorsi inediti, alla conoscenza della Ruskaja, protagonista indiscussa della vita culturale e artistica del nostro Paese tra gli anni ‘30 e ‘70 del secolo scorso. All’interno di questa cornice in cui si racchiudono memorie e memoria, non poteva poi mancare la danza, presentata con due azioni performative che avranno il carattere di contemporanee reminiscenze.

Ruskaja's Day - Teatro di Villa Torlonia

Ruskaja’s Day – Teatro di Villa Torlonia

La giornata si apre, alle 11:00, con Jia Ruskaja: ricordi e testimonianze incontro dedicato ai racconti di chi ha conosciuto Jia Ruskaja in prima persona; a condurre il timone di questo primo evento mattutino, che vedrà ospiti Lia Calizza, Francobaldo Chiocci, Caterina Comentucci,

Mostra Ruskaja - Museo boncompagni

Mostra Ruskaja – Museo boncompagni

Maria Gloria Spedaletti e Chiara Zoppolato, la critica di danza e giornalista Rossella Battisti. A seguire, la prima nazionale di SECRET D’OR (h 12:30), lavoro del coreografo Michele Pogliani che intende celebrare Jia Ruskaja e quel «modo di essere» in grado di coniugare metodo, innovazione e autenticità. Alle 15:00 si continua con una tavola rotonda moderata da Gianluca Bocchino, dottore di ricerca e studioso della Ruskaja, alla quale prenderanno parte due tra i massimi esponenti della danza italiana nel campo universitario, Alessandro Pontremolidell’Università degli studi di Torino e Stefano Tomassini di Università IUAV di Venezia, oltre a Elena Casagrande, Mario Gatti e Bianca Romaldi che, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea (GNAM), hanno organizzato e curato la mostra insieme a Claudia Palma Anton Giulio Bragaglia. L’archivio di un visionario dedicata al regista teatrale e cinematografico, studioso e scrittore che per primo diede a una quasi sconosciuta Evgenija Borissenko il nome d’arte Jia Ruskaja. In conclusione, alle 17:30, sarà presentato Omaggio a Jia Ruskaja di Daniela Capacci il risultato finale del laboratorio realizzato con giovani danzatori/coreografi e condotto dalla docente e coreografa Daniela Capacci (Vedi BOX).

Il progetto prosegue, giovedì 16 dicembre, con l’opening alle h 17:30 della mostra JIA RUSKAJA Danzò e piacque. Costumi, fotografie, documenti (1921 – 1940) al Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX (via Boncompagni 18 – Roma). Nata grazie alla collaborazione con la Direzione Musei Statali Città di Roma, sotto l’egida della dirigente dott.ssa Mariastella Margozzi, la mostra a cura dello stilista e costumista della danza Giuseppe Tramontano, sarà aperta al pubblico per quattro mesi (16.12.21 > 20.03.22).

L’iniziativa, patrocinata anche da Confcommercio Imprese per l’Italia – Terziario Donna Roma, propone un inedito e affascinante racconto per abiti di scena indossati dalla stessa Jia Ruskaja o fatti realizzare per le sue produzioni, ma anche documenti unici e foto di esperienze che la ritraggono come regina della scena o insegnante in sala di danza. Vesti, tuniche, corsetti e gonne, oltre a lettere, scritti e immagini in bianco e nero saranno i protagonisti di questo seducente viaggio in grado di ripercorre le tappe principali di un periodo di grande fermento artistico, talora in grado di rievocare anche il mito della classicità, i cui codici e valori estetici si ritrovano nell’Orchestica. I visitatori saranno condotti in un vero e proprio percorso, fortemente immersivo, in cui ogni abito o elemento a lei collegato è esposto come un’autentica opera d’arte in grado di raccontare infinite storie.

Info:

12 dicembre 2021 | Teatro di Villa Torlonia
via Lazzaro Spallanzani, 1A (Roma)

> RUSKAJA’S DAY: ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Per maggiori informazioni scrivere una mail a info@fondazioneand.it. Per accedere ai locali è necessario essere in possesso di GREEN PASS.

16 dicembre > 20 marzo 2021

JIA RUSKAJA: Danzò e piacque

Costumi, fotografie, documenti (1921 – 1940) | Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX

Via Boncompagni 18 (Roma)

Opening mostra: giovedì 16 dicembre h 17:30

Orario di visita: dal martedì al sabato ore 9.00 – 19.00; ultimo accesso ore 18,30. Ingresso gratuito.

Chiusura: 1 gennaio, 25 dicembre

Per informazioni e prenotazioni Mostra: Tel. 06 42824074, mail: dms-rm.museoboncompagni@beniculturali.it

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!
Audizioni 2022 Compagnia Zappalà Danza