fbpx

“Rabexpress” – Terzo appuntamento Stagione danza di Teatro Linguaggicreativi “Come una foglia portata dal vento”

“Rabexpress” – Terzo appuntamento Stagione danza di Teatro Linguaggicreativi “Come una foglia portata dal vento”

La Stagione danza di Teatro LinguaggicreativiCome una foglia portata dal vento”, diretta da Sara Fraschini e Diego Paul Galtieri, procede con il terzo appuntamento: “Rabexpress”, idea di Cantiere Idina Who.

Venerdì 22 marzo 2024 sarà in scena a Teatro Linguaggicreativi lo spettacolo di teatrodanza “Rabexpress”, un’idea di Cantiere Idina Who, un progetto collettivo a cura di Elisabetta Da Rold, Manuel Ghidini, Kateryna Kovalchuk e Ilaria Zanotti.

Rabexpress
Teatro Linguaggicreativi

Nell’ambiente competitivo di Rab Express, il lavoratore è spinto continuamente a superare se stesso, in lotta per la sua vittoria/sopravvivenza contro il suo collega-rivale o robot. Nel dominio dell’ eccentrica imprenditrice e fondatrice dell’azienda, la produttività non ha limiti di spazio o tempo e nulla può mettere a rischio il lavoro. Ma se esistesse un limite al suo corpo, che ne sarebbe dell’intero sistema? 

Rab Express è un viaggio ironico e tagliente all’interno del mondo lavorativo contemporaneo, fondamento del progresso materiale e spirituale della nostra società. Un’ideologia del lavoro che si cela già nel suo titolo: la parola di origine slava rab, “schiavo” o “servo”, è la radice comune di parole come rabota o robota, “lavoro” e “robot”. 

Il dipendente Rab, raffigurato come un classico lavoratore d’ufficio subisce nella sua ripetitiva quotidianità un processo di automatizzazione progressiva. Tale trasformazione è resa possibile attraverso il linguaggio della danza: gesti di semplice vestizione, si tramutano in azioni sempre più veloci ed ergonomiche volte ad ottenere la massima resa lavorativa, così da incarnare il credo del successo nel proprio corpo. 

A capo dell’intero sistema vi è un’imprenditrice per cui la parola “lavoro” si fa verbo assoluto. Tra rischio, rendita e successo, passo dopo passo lei conquista il ruolo da cui poter scegliere il migliore futuro possibile. O averne uno, come direbbe lei. 

Ma può una persona sostenere a lungo efficienza, velocità e competizione?

A questo vi è quindi un’unica inevitabile conseguenza: il totale sfinimento del corpo.

La Stagione danza “Come una foglia portata dal vento” è diretta da Sara Fraschini e Diego Paul Galtieri. Dopo la prima edizione dello scorso anno sotto forma di Festival, la seconda edizione si dilata da gennaio ad aprile con 4 spettacoli di danza contemporanea. Al centro corpi, gesti, azioni, sono il mezzo per indagare la realtà che ci circonda.

Azioni confortanti e gesti misurabili che si rivelano essere fragili. Corpi racchiusi in un tempo ciclico, in un movimento incessante, spinti a diventare sempre più competitivi, sempre più efficaci, sempre più veloci. Corpi in relazione. In relazione tra loro, in relazione col tempo. Ricordi che affiorano in una quotidianità in crisi.

Corpi che segnano confini, in una continua ricerca di identità, della propria identità e di quella degli altri. Che cosa vuol dire essere straniero?

Link al sito:  www.linguaggicreativi.it/portfolio/rabexpress/

RABEXPRESS

  • Idea di Cantiere Idina Who
  • progetto collettivo a cura di Elisabetta Da Rold, Manuel Ghidini, Kateryna Kovalchuk e Ilaria Zanotti 
  • coreografia a cura di Elisabetta Da Rold e il collettivo 
  • drammaturgia a cura di Ilaria Zanotti e il collettivo
  • scenografia e video a cura di Manuel Ghidini e Kateryna Kovalchuk e il collettivo 
  • con Elisabetta Da Rold, Manuel Ghidini, Kateryna Kovalchuk e Ilaria Zanotti
  • produzione Hangartfest di Pesaro e Associazione AIEP – Ariella Vidach di Milano
  • sostenuto da Spazio Creativo C3 di Verona

PROGRAMMAZIONE
Venerdì 22 marzo 2024 h 20:30

TEATRO LINGUAGGICREATIVI
Via Eugenio Villoresi, 26 20143 – Milano (MM2 Romolo)

BIGLIETTI

  • Intero: 15 euro
  • Ridotto under26 e over65: 10 euro (esibendo carta d’identità)
  • Ridotto under18: 5 euro (esibendo carta d’identità)
  • Convenzionati: 12 euro

Biglietti in prevendita online qui:
www.vivaticket.com/it/ticket/sale-q-b/220150
oppure prenotazione necessaria scrivendo a biglietteria@linguaggicreativi.it

La biglietteria di Teatro Linguaggicreativi è fisicamente aperta solo nei giorni di spettacolo da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. In cassa è possibile pagare con i seguenti metodi: contanti, pos (carte e bancomat), PayPal, Satispay, App18, Carta del Docente, coupon Fidaty Esselunga verde.

TESSERA
Linguaggicreativi è un’associazione culturale, per partecipare agli eventi è obbligatorio essere in possesso della tessera associativa, al costo di 1 euro e valida un anno solare.

Se si è già in possesso della tessera 2023 basta rinnovarla saldando direttamente in biglietteria 1 euro per l’anno 2024. Se invece non si è ancora tesserati è necessario richiederla entro 24 ore prima compilando il form a questo link: www.linguaggicreativi.it/diventa-socio/

CONTATTI

TEATRO LINGUAGGICREATIVI
Via Eugenio Villoresi, 26 20143 – Milano (MM2 Romolo)
02 8355 8496 • 3274325900
biglietteria@linguaggicreativi.it • www.linguaggicreativi.it

PATROCINIO
Comune di Milano

CON IL SOSTEGNO DI
C.l.a.p.spettacolodalvivo e Ministero della Cultura

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!
Danza Smeralda Summer School