fbpx

Secondo week end di appuntamenti della rassegna “A Maglie Larghe” organizzata da Factor Hill a Palo del Colle

Secondo week end di appuntamenti della rassegna “A Maglie Larghe” organizzata da Factor Hill a Palo del Colle

Un laboratorio al Lab Urbano Rigenera il 29 ottobre, due performance il 30 ottobre al Teatro Auditorium Vittorio Bari.

In arrivo un nuovo week end targato Factor Hill con la rassegna “A Maglie Larghe” che porta il 29 e 30 ottobre la danza contemporanea a Palo del Colle tra Rigenera Lab e il Teatro Auditorium Vittorio Bari.
Ospiti delle due giornate Maria Chiara Vitti, Francesca Bovino, Barbara Mazzetta e Simona Cutrignielli.

A Maglie Larghe

Una nuova partnership per “A Maglie Larghe”, la rassegna di perfoming arts diretta da Alessandra Gaeta e organizzata da Factor Hill, si concretizza con il prossimo appuntamento in cartellone. Ad ospitarlo sarà, infatti, domenica 30 ottobre, il Teatro Auditorium Vittorio Bari di Palo del Colle, inauguratosi quest’anno e gestito dall’omonima fondazione, intitolata al noto cantante lirico palese.

Il week end targato Factor Hill inizia già sabato 29 ottobre al Lab Urbano Rigenera di Palo del Colle con l’artista pugliese Maria Chiara Vitti che proporrà un laboratorio di ricerca del movimento rivolto a persone eterogenee e con abilità differenti. “Il corpo come è e non come deve essere”, questo il nome del workshop, mira alla riscoperta delle possibilità di ciascun corpo, eliminando ogni tipo di censura, accettando i limiti e mettendone in risalto le potenzialità.

Chiara Vitti

Chiara Vitti

“A Maglie Larghe”, quest’anno alla sesta edizione, approderà poi al teatro della Fondazione Vittorio Bari, domenica 30 ottobre, con gli unici due spettacoli in programma per il 2022, in una serata tutta al femminile. Andrà in scena, alle ore 20,30, la performance “What have you dreamed of?” con il duo di Francesca Bovino e Barbara Mazzetta prodotto da Bachi da Setola/QualiBO.

Bovino e Mazzetta

Bovino e Mazzetta

In dialogo con il precedente studio “Ask me what I’ve dreamed of” (2020), “What have you dreamed of?” è la seconda battuta di un possibile trittico sul sonno/sogno. Che cos’è il sogno? É l’essere in un corpo che non c’è. Il video editing è a cura di Mariateresa Lattarulo, riprese di Francesca Bovino, voce di Bogdan Narusavicius, advisor Lisa Masellis /QuaLiBò.

Seguirà, alle 21, la performance “YOU”, il solo coreografato e danzato da Simona Cutrignielli.

Simona Cutrignielli

Simona Cutrignielli

che mette in scena una ricerca sull’EQUILIBRIO – stato di quiete del corpo. Quando puoi dire di provare realmente una sensazione di equilibrio con te stesso e con lo spazio? Una riflessione sull’ISOLA –MENTO. Essere nel sé significa essere isolati, separati; essere nel sé significa diventare un’isola; essere nel sé significa aver tracciato tutt’intorno una linea di confine ben precisa. La conseguenza è che ne vieni raggelato. Non fluisce più.

A chiudere la serata sarà poi un breve talk con le artiste, condotto da Alessandra Savino, giornalista e presidente di Asteria Space, nonché responsabile comunicazione della Fondazione Vittorio Bari, e moderato dalla direttrice artistica di Factor Hill e della rassegna, Alessandra Gaeta.

Per info e prenotazioni organizzazione.fh@gmail.com – 3338749396

VAI ALL'EVENTO

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!
Arianna Dance School in Stage