fbpx

Al via la 2ª edizione di Milano Urban Dance Festival

Al via la 2ª edizione di Milano Urban Dance Festival

Da sabato 29 giugno a martedì 2 luglio arriva a Milano la 2ª edizione del MILANO URBAN DANCE FESTIVAL, ideato e organizzato da DANCEHAUSpiù – Centro Nazionale di Produzione della Danza di Milano nato dall’unione di tre consolidate realtà del settore – la DanceHaus di Susanna Beltrami, l’Associazione ContART diretta da Matteo Bittante e l’Associazione ArtedanzaE20 diretta da Annamaria Onetti. Una grande festa collettiva che vedrà protagonista la danza urban in tutte le sue manifestazioni, espressione di culture e contaminazioni, nel segno dell’arte, del ritmo e della creatività.

Milano Urban Dance Festival
2ª edizione

Per 4 giorni la periferia di Milano – Municipio 7 – si trasformerà in una scuola di danza a cielo aperto, un palcoscenico internazionale e un luogo di festa inclusivo per tutti i cittadini, con un programma che prevede oltre 30 eventi gratuiti previa prenotazione. Workshop di waacking, hip hop, urban contemporary, break dance e quest’anno anche di merengue, bachata e afro urban dedicati a ragazzi, laboratori artistici inclusivi (realizzati in collaborazione con Dynamo Camp e Ass. Las Mariposas Europa), dj set, battle a premi, sfilate danzanti e performance incredibili con artisti da tutto il mondo. Cuore pulsante e quartier generale per tutta la durata dell’evento saranno il Parco delle Cave – nel piazzale all’angolo tra via delle Forze Armate e via Cancano – Piazza Anita Garibaldi e Piazzale della Cooperazione con un coinvolgimento quindi di tre quartieri: Baggio, Forze Armate e Quarto Cagnino.

Il festival, che vanta il sostegno del MiC – Direzione Generale Spettacolo, del Comune di Milano – all’interno della programmazione Milano è Viva 2024 – e di Regione Lombardia, dopo il grande successo della prima edizione torna per creare una connessione viva e partecipata con la comunità attraverso balli coinvolgenti e di richiamo. Tutte le attività di workshop, laboratori e performance in programma saranno a ingresso libero, su prenotazione al link www.dhpiu.com oppure direttamente sul posto, per consentire una piena e libera partecipazione attiva dei cittadini con l’obiettivo di facilitare l’inclusione e promuovere uno spazio comune di scambio attraverso la danza.

Ospiti del festival tanti performer della scena italiana e internazionale che affrontano a passo di danza i temi dell’inclusione e della lotta alle discriminazioni. Sul programma dell’evento, disponibile sul sito, spiccano i nomi di Le Byron Claricia, in arte Mr. Byron, ballerino di fama mondiale, specializzato in hip hop, popping, locking e house; Raquel de la Cruz, artista di nazionalità domenicana, insegnante di danze folkloristiche del proprio paese d’origine presso l’Associazione Las Mariposas Rd Europa a Milano; Bandits Crew, una crew di breakdance nata a Milano che ha fondato il “Bandits Dance Studio”, definito come “la prima accademia professionale di Breakdance” in Italia; Carlos Kamizele, ballerino, insegnante e coreografo famoso al livello internazionale che riesce a realizzare con la sua espressione artistica un mix perfetto tra hip hop e danza afro; Cristiana Pigazzi, conosciuta come Crissa, ballerina professionista lecchese con origini Italo camerunesi, che dall’età di 16 anni studia e sperimenta in Italia e nel mondo la danza urban; Rada Caselle, nota come Rada, pioniera del waackingin Italia; Mattia Quintavalle, in arte Sly, freestyler affermato e riconosciuto in tutta Europa.

Un festival ricco di attività, tra cui workshop di break dance, afro urban, merengue, bachata, waacking, hip hop e urban contemporary dedicati a ragazzi di diverse fasce d’età e quelli per bambini condotti dal team artistico del festival “MUD Dancers”, giovani danzatori emergenti del DanceHaus Hip Hop Department, fino ai laboratori artistici inclusivi realizzati in collaborazione con Dynamo Camp e quelli di Cucito folcloristico a cura dell’Associazione Las Mariposas Europa.

Non mancheranno poi battle a premi, dove chiunque sarà libero di esprimersi e sfidarsi con la propria danza, DJ set e serate dedicate alle performance e agli show degli artisti internazionali ospiti durante il festival. E ancora, momenti di festa per tutto il quartiere inframezzati da un pic-nic partecipativo e sfilate danzanti.

MILANO URBAN DANCE FESTIVAL | 29 giugno – 2 luglio 2024
Parco delle Cave (piazzale all’angolo tra via delle Forze Armate e via Cancano)
Piazza Anita Garibaldi
Piazzale della Cooperazione

Info e prenotazioni
www.dhpiu.com / promozione@dhpiu.com / +39 329 6005802 / +39 02 36515997

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!
Danza Smeralda Summer School