fbpx

Dopo la performance di Sarah Cerneaux, annunciato il programma dettagliato della rassegna “A Maglie Larghe”

Dopo la performance di Sarah Cerneaux, annunciato il programma dettagliato della rassegna “A Maglie Larghe”

Spettacoli, workshop e talk da maggio a novembre

Si è conclusa venerdì 21 maggio, con la restituzione del primo studio della coreografia Either Way, la residenza artistica della danzatrice e coreografa francese Sarah Cerneaux presso il Laboratorio Urbano Rigenera di Palo del Colle. Definita come Permanenza artistica, l’esperienza dall’artista internazionale, promossa all’interno della settima edizione del NetworkIDP e svoltasi a partire dal 17 maggio in collaborazione con il Collettivo Factor Hill, ha dato avvio alla quinta edizione della rassegna di performing art A Maglie Larghe. Sotto la storica direzione artistica della danzautrice pugliese Alessandra Gaeta, anche quest’anno Factor Hill propone un ricco programma di workshop, spettacoli e talk.

“I talks sono una trama molto importante dei nostri appuntamenti, sono stati e saranno il luogo in cui poter usufruire e scambiarsi idee sui linguaggi e sulle diverse proposte artistiche presenti in rassegna”, ha dichiarato la Gaeta a riguardo, “Non a caso vedremo per ogni incontro degli esperti diversi quali Gemma Di Tullio, Gilda Camero, Alessandra Savino e Domenico Iannone che dialogheranno con il pubblico e gli artisti, insieme a noi”.

A dare avvio agli appuntamenti destinati all’affezionato pubblico della rassegna, la performance della Cerneaux avvenuta il 21 maggio presso il Laboratorio Urbano Rigenera a porte chiuse e trasmessa in streaming sulle pagine facebook di Factor Hill e Network Internazionale Danza Puglia alle ore 21 di sabato 22 maggio. Either Way, lo spettacolo portato in scena in forma di studio è stato il frutto del lavoro svolto dalla coreografa ed interprete francese durante la residenza artistica pugliese. A seguire si è svolto un talk condotto da Alessandra Gaeta che ha visto l’intervento di Ezio Schiavulli, direttore del NIDP, Sarah Cerneaux, e Gemma di Tullio (responsabile Danza per il Teatro Pubblico Pugliese).

Unico appuntamento della rassegna che ha coinvolto il pubblico a distanza tramite una fruizione online della performance. Il programma, infatti, proseguirà a porte aperte nei prossimi mesi consentendo agli spettatori di assistere in presenza agli spettacoli in cartellone e di seguire dal vivo i talk che seguono le esibizioni. “Il programma, pensato per tutti, quest’anno vede lo snodo principale nella parola ‘territorio’”, spiega la direttrice artistica Alessandra Gaeta, “abbiamo voluto valorizzare i talenti della nostra terra, che sono intorno, che viaggiano e poi tornano e portano con sé novità e continue collaborazioni”.

Dopo aver accolto, per il terzo anno consecutivo, infatti, in #permanenzArtistica il NIDP (network internazionale danza Puglia), e a quattro anni dall’ ultima versione all’aperto di “A Maglie Larghe”, il pubblico si ritroverà il 30 agosto ad assistere allo spettacolo “Creta” della Compagnia Tarantarte in Piazza Santa Croce a Palo del Colle, il giorno successivo al workshop di teatro danza che, dal titolo TarantArtelier, si terrà il 29 agosto. La danzatrice Maristella Martella riuscirà ad avvicinare gli autoctoni alla tradizionale danza pugliese, con un importante sguardo teatrale. Seguirà allo spettacolo del 30, il talk con un intervento della giornalista Gilda Camero al fianco della Gaeta.

A settembre, poi, approdare ad una visione energica attraverso il corpo di una giovane danzatrice come Tonia Laterza, non sarà difficile, grazie alla firma di Roberta Ferrara e alla sua compagnia Equilibrio Dinamico con Equal to Man. Lo spettacolo andrà in scena il 26 settembre presso il Laboratorio Urbano Rigenera e sarà seguito dal talk, sempre a conduzione di Alessandra Geata, in cui interverranno Roberta Ferrara e Tonia Laterza

Il 17 ottobre sarà la volta di un duo tutto al maschile con la compagnia milanese Lost Movement diretta dal pugliese Nicolò Abbattista e l’abruzzese Christian Consalvo che porterà in scena una pièce originale dal titolo ‘O’. Nelle due giornate precedenti, 15 e 16 ottobre, la stessa compagnai terrà un workshop, mentre un talk condotto dalla giornalista Alessandra Savino seguirà la performance del 17. Nello stesso mese è previsto anche il quinto appuntamento della rassegna, con Lo Spazio delle relazioni dei Sonenalè, in scena a Rigenera il 24 ottobre. Preceduto da un incontro speciale con il nostro pubblico il 23 ottobre, che diventerà poi il 24 sera protagonista della performance stessa.

“A Maglie Larghe” si concluderà con la residenza artistica, dall’ 8 al 14 novembre, di un giovane artista, selezionato tramite una CALL pubblica che avrà come peculiarità quella di creare la bozza di un lavoro nell’arco di sette giorni, all’interno degli spazi del Laboratorio Urbano Rigenera. Ultimo workshop della rassegna, incentrato sul concetto di promozione artistica, sarà condotto il 13 novembre dallo staff di Asteria Space, agenzia impegnata nella promozione di talenti pugliesi.

“In un momento di totale incertezza, dietro le nostre tastiere e i nostri schermi abbiamo dato vita alla quinta edizione di A Maglie Larghe, che come intento ha quello di diffondersi e mantenere i rapporti più vivi che mai. Di certo non è ancora possibile togliere totalmente il “velo di Maya”, per questo la nostra visione è quella di stare dentro quello che facciamo. Lo stare per noi è esempio di fluidità e di incertezza allo stesso tempo, se vogliamo un po’ meditativa come immagine, ma pronta ad accogliere e ad accogliervi”. Sono le parole di Alessandra Geata

Per info costi e prenotazioni biglietti per gli spettacoli in rassegna scrivere a factorhill.fh@gmail.com o contattare telefonicamente il numero 338 590 5769.

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!