fbpx

Première RENAISSANCE della Gauthier Dance JUNIORS – Theaterhaus Stuttgart

Première RENAISSANCE della Gauthier Dance JUNIORS – Theaterhaus Stuttgart

Desideri fare un viaggio nel passato? Prenota un biglietto per “RENAISSANCE“. Dopotutto, il primo programma teatrale autonomo dei Gauthier Dance JUNIORS è una sorta di rinascita. La produzione trasmette molto dello spirito ottimista che prevalse al Theaterhaus Stuttgart nella stagione 2007/2008, quando Eric Gauthier aprì il primo capitolo di una sorprendente storia di successo, con una compagnia di sei ballerini e lo spettacolo “Six Pack”.

RENAISSANCE
Gauthier Dance JUNIORS

Ora inizia una nuova storia. Dal momento in cui sono iniziate le prove, l’entusiasmo e la motivazione dei sei giovani ballerini erano tangibili, così come il loro formidabile talento. Per “RENAISSANCE”, i JUNIORS ne avranno sicuramente bisogno! Il variegato e impegnativo sestetto di pezzi include non solo première mondiali di Rena Butler e Barak Marshall, capolavori di Sharon Eyal, Andonis Foniadakis e Marco Goecke, ma anche un nuovo cortometraggio di Eric Gauthier. La prestigiosa line-up internazionale dei coreografi coinvolti chiarisce che non ci saranno compromessi sulla qualità artistica. “RENAISSANCE” offre quindi ai JUNIORS un’opportunità estremamente preziosa: crescere di fronte a una grande sfida.

Rena Butler

La carriera della giovane coreografa di Chicago sembra conoscere una sola direzione: verso l’alto, come copertina di Dance Magazine e con commissioni per Hubbard Street Dance Chicago, National Ballet of Canada, Norrdans in Svezia, Oregon Ballet Theater, Boston Dance Theater e San Francisco Opera’s Orfeo ed Eurydice. In “Umbra Penumbra” invia due ballerini in una ricerca molto personale della propria identità. Dopotutto, possiamo ottenere un’immagine veritiera di noi stessi solo se riusciamo a esplorare e affrontare i punti ciechi del nostro mondo interiore.

RENAISSANCE - Butler Umbra Penumbra (Ph. Jeanette Bak)

RENAISSANCE – Butler Umbra Penumbra (Ph. Jeanette Bak)

Barak Marshall

Il cantante e coreografo è cresciuto negli Stati Uniti, ma il suo successo artistico è arrivato solo dopo l’emigrazione in Israele, quando è diventato coreografo residente della leggendaria Batsheva Dance Company. Il suo primo lavoro per Gauthier Dance è stato il divertente “dramma della relazione” “Honigsaft” per il programma “Deuces”. Con “At the River Styx”, Marshall ha adottato un tono molto diverso. Dedicato al suo amato padre, il nuovo pezzo ci trasporta nel purgatorio, dove sei anime devono fare pace con la morte…

Sharon Eyal

Con “SARA”, la coreografa di fama mondiale ha creato un pezzo enigmatico e incredibilmente atmosferico che si immerge profondamente in un mondo di sogni e ricordi. Inoltre, “SARA” è perfettamente in sintonia con i JUNIORS, poiché Eyal lo ha originariamente sviluppato per un’altra giovane compagnia, la famosa NDT2.

Marco Goecke

Eric Gauthier ha da tempo puntato su questo lavoro per la sua compagnia. Non solo ha vinto l’Oscar olandese della danza “Zwaan” (Cigno), ma anche misurato secondo gli elevati standard coreografici di Goecke, “Midnight Raga” si distingue. Un radicale e appassionato pas de deux che mostra la danza contemporanea nella sua perfezione.

Andonis Foniadakis

Notoriamente difficile da ballare: le sue coreografie ipnotiche combinano sequenze di movimento complesse con una velocità vertiginosa. Con altri mezzi, il suo famoso “Bolero” sfida anche gli interpreti fino all’esaurimento. Dal primo all’ultimo bar e su una colonna sonora ipnotica di Maurice Ravel, Foniadakis li fa ballare – su trampolini.

RENAISSANCE - Foniadakis Bolero (Ph. Jeanette Bak)

RENAISSANCE – Foniadakis Bolero (Ph. Jeanette Bak)

Eric Gauthier

Ha scoperto l’amore per la coreografia per il cinema durante le riprese di “Covid Cage” per il progetto “The Dying Swans”. Il suo contributo a “RENAISSANCE” sarà quindi anche un cortometraggio. “Grand Voyage” traduce un viaggio interiore in danza. Un viaggio che tutti i JUNIORS hanno intrapreso e che li porta lontano dalle loro case, nella loro vita professionale di ballerini. La biografia del protagonista di Gauthier ha molto in comune con la sua. Come lui, Mathilde Roberge è franco-canadese e laureata alla National Ballet School of Canada di Toronto.

(Foto: Jeanette Bak)

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!
Sunbay Dance 2024 - 07ª Edizione