fbpx

Italian Dance Award – 3° Edizione

Italian Dance Award – 3° Edizione

Italian Dance Award | III Edizione

Direzione artistica Alessandro Rende – Teatro Brancaccio, Roma

Si sono tenute martedì 1 e mercoledì 2 giugno 2021, al Teatro Brancaccio di Roma, le Finali nazionali di Italian Dance Award, concorso di danza giunto alla terza edizione con la direzione artistica di Alessandro Rende.

Dopo mesi di chiusure, Italian Dance Award ha rappresentato per tutti una sfida e, nello stesso tempo, un’occasione di rinascita: inizialmente prevista nel dicembre 2020, la competizione ha infatti dovuto attendere il 2021 per l’auspicato ritorno in teatro. “Ho fortemente voluto che le Finali di Italian Dance Award si svolgessero in presenza; – sottolinea il direttore artistico Alessandro Rendela sicurezza dei partecipanti è sempre stata la priorità ed è per questo che ho deciso di attendere fino a giugno. Fermamente convinto che la danza debba vivere in palcoscenico, è qui che ho deciso di far tornare i giovani candidati, la cui qualità e professionalità ha superato quest’anno ogni aspettativa”. Nato nel 2018, Italian Dance Award è diventato un punto di riferimento per le competizioni del settore, nonché trampolino di lancio per giovani interpreti grazie a concrete opportunità di studio, lavoro e visibilità. Obiettivo di questa edizione era inoltre quello di celebrare la danza nel segno della ripartenza e del ritorno in scena, premiando la tenacia di tutte le scuole di danza duramente colpite dalle conseguenze della pandemia.

In Giuria, quest’anno, i direttori e maestri di alcune delle principali realtà di formazione e produzione della danza: Cristina Bozzolini, direttrice del Nuovo Balletto di Toscana; Luciano Cannito, direttore della compagnia Roma City Ballet e del centro di formazione Art Village; Daniele Cipriani, produttore e direttore Daniele Cipriani Entertainment; Laura Comi, direttrice della Scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma; Stéphane Fournial, direttore della Scuola di danza del Teatro San Carlo di Napoli; Alessia Gatta, direttrice artistica del centro di formazione Brancaccio Danza e di [Ritmi Sotterranei] contemporary dance company; Paola Jorio, direttrice della Scuola del Balletto di Roma; Clarissa Mucci, docente e referente per la sezione classico dell’Accademia Nazionale di Danza; Agnese Omodei Salè, direttrice del Balletto di Milano; Maria Enrica Palmieri, direttrice dell’Accademia Nazionale di Danza; Pompea Santoro, direttrice di Eko Dance Project. Novità di quest’anno, anche una prestigiosa Giuria Streaming con direttori ed esponenti di importanti accademie e compagnie internazionali: Stéphen Delattre, direttore della Delattre Dance Company; Raul Valdez, direttore della Contemporary Dance School Hamburg; Dario Elia, docente e referente della Dutch National Ballet Academy; Robert Parker, direttore della Elmhurst Ballet School; Damiano Pettenella, assistente alla direzione della compagnia Ballett am Rhein, Düsseldorf. E ancora, per il Premio della Critica: Lula Abicca, autrice di articoli di danza per riviste specializzate; Valentina Clemente, giornalista Sky TG24; Azzurra Di Meco, giornalista, esperta di danza, Rai Radio3; Giuseppe Distefano, giornalista e critico di danza; Michele Olivieri, direttore della sezione danza di “Fashion Channel”.

Più di 500 le registrazioni video ricevute quest’anno per la preselezione di Italian Dance Award: candidati da tutta Italia per le sezioni solisti, duo e gruppi e i livelli Allievi, Under, Juniores e Seniores; 180 le esibizioni selezionate per le Finali al Teatro Brancaccio: nel pomeriggio del 1° giugno si sono esibiti i candidati della categoria Danza Classica, mentre nella giornata di mercoledì 2 giugno si sono alternati in palcoscenico gli interpreti della categoria Danza Contemporanea/Moderna. Al termine di ogni giornata sono stati annunciati i vincitori: i primi tre classificati di ogni sezione/livello e i Premi della Critica. Numerose le borse di studio, i tirocini e gli stage (di formazione e professionali, in Italia e all’estero) offerti dalla commissione: segno dell’alto livello dei candidati e del desiderio di ripartire insieme guardando al futuro. Sono stati inoltre segnalati i migliori gruppi e solisti in assoluto, oltre a tre coreografi per il progetto TO create NOW con l’obiettivo di realizzare uno spettacolo di danza che debutterà nel dicembre 2021: un’occasione per valorizzare il talento dei partecipanti, dando continuità all’evento e offrendo una concreta opportunità di produzione e visibilità.

Carla Fracci – Il ricordo dell’immensa artista

Carla Fracci, étoile della danza, universalmente riconosciuta come una delle più grandi ballerine del ‘900: la sua improvvisa scomparsa, lo scorso 27 maggio 2021, ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo dell’arte e del balletto. Italian Dance Award si è svolto in suo onore, omaggiandone il prestigioso cammino che ha fatto risplendere l’Italia nel mondo, luce e ispirazione per generazioni di artisti. 

Carla Fracci - Il ricordo di Italian Dance Award

Carla Fracci – Il ricordo di Italian Dance Award

In palcoscenico, le parole di Alessandro Rende: “Carla Fracci, Signora della danza, étoile e ineguagliata interprete di capolavori del balletto, osannata da coreografi, registi, poeti: a suo nome, avevo deciso di istituire il Premio alla Carriera dell’edizione 2021 dell’Italian Dance Award; il suo entusiasmo per questo riconoscimento mi ha sostenuto lungo questo anno di sfide. Lei, che non ha mai smesso di battersi per la danza, per la cultura, per i giovani. I nostri applausi la raggiungeranno ovunque: guardando il cielo sogneremo di vederla danzare in quell’immenso palcoscenico a cui darà per sempre luce e bellezza”.

Un’edizione di Italian Dance Award ricca di talento e di emozione, che ci auguriamo sia l’inizio di un nuovo luminoso cammino per le scuole di danza e per i giovani talenti: “Abbiamo finalmente respirato l’atmosfera speciale che solo il teatro può donare e siamo felici di aver potuto vedere tanti giovani nuovamente in palcoscenico; – conferma, in chiusura, Alessandro Rende – siamo ripartiti con tanta qualità, ma soprattutto con gioia e speranza. Siamo tornati: la danza è più viva che mai”.

Dettagli Redazione DanzApp

Staff della Redazione di DanzApp.it Mettiti in contatto con i nostri referenti per maggiori informazioni, inviarci una richiesta specifica, o se hai problemi con il tuo account. Sempre in punta di piedi!
error: Contenuto protetto!